sabato, Maggio 4

Casa e Giardino

Moltiplicare la bouganville per talea: ecco cosa devi fare
Casa e Giardino

Moltiplicare la bouganville per talea: ecco cosa devi fare

Dall'aspetto coloratissimo, la bouganville è da molti secoli decisamente diffusa ed integrata da circa 2 secoli abbondanti anche in Europa pur essendo nativa della zona centrale delle Americhe, viene molto apprezzata per fini estetici / ornamentali, grazie all'aspetto dei fiori colorati di una tinta rosso viola acceso anche se esistono numerose altre varianti. Il nome della bouganville arriva direttamente dal suo scopritore europeo, vale a dire Louis-Antoine de Bougainville. E' una pianta decisamente diffusa e replicabile anche per talea. Moltiplicare la bouganville per talea: ecco cosa devi fare Com'è noto il sistema di moltiplicazione per talea prevede qualcosa di minimamente simile alla "clonazione", seppur non in senso letterale: corrisponde alla replicazione che permette di ottenere...
Rose piene di afidi: ecco cosa devi fare immediatamente
Casa e Giardino

Rose piene di afidi: ecco cosa devi fare immediatamente

Quando decidiamo di coltivare una determinata pianta, bisogna considerare l’attacco degli afidi e bisogna essere preparati per agire subito. È di conseguenza molto rilevante il controllo visivo e l’osservazione ripetuta di tutti gli esemplari coltivati, per poter determinare il problema e frenare l'aggressione, però, è molto rilevante anche il monitoraggio a fini preventivi. Tutte le piante sono assoggettate purtroppo a continui attacchi parassitari e non fanno eccezione le nostre amate rose sono predisposte all'attacco di afidi, muffe e altri parassiti che è fondamentale affrontare in tempo. Difatti, gli afidi delle rose vanno immediatamente arrestati, per non danneggiare inevitabilmente lo stato di condizione salutare delle piante. Rose piene di afidi: ecco cosa devi fare immediatame...
Come allontanare le vespe da giardino e balcone: ecco cosa usare
Casa e Giardino

Come allontanare le vespe da giardino e balcone: ecco cosa usare

Con la primavera si iniziano ad avere i primi problemi con le vespe, le quali potrebbero essere molto pericolose. Nel momento in cui si vuole tentare di allontanare le vespe è fondamentale riflettere prima di tutto su quali metodi naturali utilizzare al meglio. Ciò perché essi sono convenienti e semplici da mettere in atto. Difatti i rimedi naturali sono quelli più utilizzati per separare le vespe dal terrazzo, utilizzando altre soluzioni soltanto nella situazione in cui questi non funzionino. Come allontanare le vespe da giardino e balcone: ecco cosa usare Uno dei rimedi naturali per cacciare via al meglio le vespe dal terrazzo e dal giardino è l’impiego dell’aglio, che si deve schiacciare e mettere in un contenitore. Oppure, si possono impiegare le spezie in polvere, basta che ra...
Metti un bicchiere di questo ed i tuoi fiori cresceranno più velocemente
Casa e Giardino

Metti un bicchiere di questo ed i tuoi fiori cresceranno più velocemente

Non tutti lo sanno, ma uno degli aspetti più fondamentali della coltivazione delle piante e dei fiori sono i concimi e i fertilizzanti, naturali ovviamente, che impieghiamo per aumentare il benessere delle piante e per spingere uno sviluppo ottimale. Possiamo ottenere tutto ciò dai materiali organici di avanzo della nostra cucina, avanzi di attività di tutti i giorni capire realmente che quasi sempre gettiamo via qualche cosa di prezioso che, in nome dell’economia circolare e della battaglia agli sprechi, possiamo riadoperare per i nostri amati fiori. Oggi vedremo quali utilizzare in maniera efficace. Metti un bicchiere di questo ed i tuoi fiori cresceranno più velocemente l residui che vedremo oggi sono quelli che giungono fuori dalle macchine del caffè in modo sicuro sono il concime...
Bouganville, ecco come propagare i rami in balcone o giardino
Casa e Giardino

Bouganville, ecco come propagare i rami in balcone o giardino

Una delle piante più diffuse è la Bouganville, ovvero una rampicante che però ha bisogno di alcune attenzioni particolari. Ha infatti una chiara impronta marina e non può vivere a grado di calore sottostanti ai cinque gradi e la possiamo osservare molto spesso, con la sua grandiosità. Questa può crescere fino a 12 metri, se coltivata a terra e la si trova frequentemente sui terrazzi delle abitazioni mediterranee. La coltivazione della bouganville comincia da due presupposti. Il primo, è una pianta che adora condizione termiche miti e non supporta il freddo più di tanto e poi che può essere coltivata anche in caso. Oggi vedremo appunto come poter coltivare questa pianta in giardino. Bouganville, ecco come propagare i rami in balcone o giardino La bouganville può essere estesa e fatta d...
Metti questo nel water ogni sera: ecco cosa accade
Casa e Giardino

Metti questo nel water ogni sera: ecco cosa accade

I cosiddetti rimedi della nonna corrispondono nella maggior parte dei casi a delle soluzioni ereditate o direttamente proveninti dalle necessità casalinghe, dovute all'ingegno ed alla capacità di adattarsi in contesti meno ricchi di prodotti e spesso costituiti anche da una maggior condizione di ristrettezza economica. Anche nel contesto attuale numerosi rimedi sono stati fortemente rivalutati ed anche reintegrati nell'immaginario comune, anche quelli che caratterizzano l'igiene della casa, così come nel water: ad esempio inserire un oggetto di uso comune, presente in praticamente tutte le cucine, nel water prima di ogni sera garantisce un effetto "benefico" e consevativo nei confronti di questo importante "strumento". Metti questo nel water ogni sera: ecco cosa accade Com'è noto il mode...
“Non tagliare l’erba a quest’ora, è vietato!”: attenzione, ecco la novità
Casa e Giardino

“Non tagliare l’erba a quest’ora, è vietato!”: attenzione, ecco la novità

Molto spesso, tagliare il prato risulta molto noioso e non si ha il tempo di farlo. È importante però per la salute delle piante, infatti, va ad arricchire gli steli, cioè a spargere nuovi germogli e a condensare le lamine delle foglie e dell’erba. Parliamo di conseguenza di una operazione sostanziale non soltanto per l’estetica o la praticità, ma specialmente per lo stato salutare del tappeto erboso: l’erba rimasta eccessivamente alta tende a filare, ad affilarsi e a diradarsi. Oggi vedremo il momento in cui è meglio non tagliare l’erba e quando farlo efficacemente. "Non tagliare l'erba a quest'ora, è vietato!": attenzione, ecco la novità Tagliare molto spesso il prato, è molto importante per la sua salute e anche per quella delle piante.  La prima cosa fondamentale da sapere, è che ...