giovedì, Giugno 27

Non buttare il tuo vecchio divano: ecco come puoi recuperarlo

Il divano, come ben sappiamo tutti, è uno tra i pezzi d’arredo più impiegati, sia per il relax di chi vive la casa sia per le serate in compagnia con amici e parenti. Ciò lo rende soggetto ad una grande e rapida usura e danneggiamento, per tutto ciò dopo qualche tempo potrebbe essere indispensabile ricorrere a degli espedienti più o meno dispendiosi per rinnovarlo.

Prima di chiedere un aiuto professionale di un tappezziere, si può riflettere e provare a fare degli interventi fai da te che si sveleranno eco-solidali, poco costosi ed anche appaganti per poter recuperare il vostro caro divano. Dunque prima di buttare il vostro sofà, potrete determinare di dargli una nuova vita con interventi semplici, ma mirati. Questo attribuirà un tocco di originalità ai vostri arredi, siano essi classici o moderni.

Non buttare il tuo vecchio divano: ecco come puoi recuperarlo

Tra le soluzioni più veloci e di semplice realizzazione c’è l’impiego di un copridivano. In vendita nei negozi d’arredamento e di articoli per la casa, anche online, parliamo di una copertura da mettere sul divano, portano un tocco di originalità anche nei colori.

Detto ciò, prediligendo un copridivano sarà possibile rinnovarlo all’evenienza, soprattutto in casi particolari come le grandi feste da calendario. In commercio se ne vedono di parecchi modelli: elasticizzati, per ricoprire al meglio l’intero mobile; sagomati, per adattarsi alla seduta; ecc. In base alle misure del divano e al budget a propria disposizione, le possibilità sono alquanto infinite.

Volendo scatenarsi con una soluzione fai da te sarà sufficiente prendere delle vecchie lenzuola, se possibile di dimensioni parecchio grandi, ed utilizzarle per arrotolare interamente il divano. A differenza di un copridivano comperato già bello e fatto, bisognerà disporre le cuciture che lo faranno essere assolutamente aderente al sofà. In alternativa, infine, si può fissare il telo in questione con ago e filo in alcuni punti sottostanti la struttura. Ecco dunque come poter dar nuova vita al vostro divano prima di buttarlo via.