Mer. Set 30th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Vittoria di rigore per la Virtus Lanciano: Como battuto 1-0

3 min read

Lanciano. Un rigore trasformato da Piccolo nel finale regala successo e tre punti alla Virtus Lanciano. Gara non esaltante con i rossoneri che prevalgono nella prima frazione senza però creare tantissimi pericoli alla retroguardia lombarda e rischiando addirittura lo svantaggio in chiusura di tempo. Nella ripresa i ritmi calano ulteriormente, a causa anche delle diverse interruzioni, ma l’episodio del rigore ad 1’ dal termine sblocca definitivamente la contesa in favore del team di D’Aversa.
Nella Virtus ha recuperato Piccolo che è partito dalla panchina, non ce l’ha fatta Padovan. Invece nel Como assente Ebagua. Al Biondi si rivede l’ex Minotti.
Virtus Lanciano in campo con il consolidato 4-3-3 con Aridità a difesa della porta, pacchetto difensivo completato dai terzini Pucino e Mammarella e dalla coppia di centrali Aquilanti-Amenta. In mediana Bacinovic supportato dagli esterni Ze’ Eduardo e Di Cecco. Tridente d’attacco formato da Di Matteo, Ferrari e Di Francesco.
Como invece schierato con il classico 4-4-2 con Scuffet tra i pali, reparto arretrato completato dai centrali Cassetti e Borghese e dagli esterni Garcia e Madonna. A centrocampo le ali Casoli e Marconi d’ausilio a Minotti e Bessa. Coppia d’ataco formata da Gerardi e Ganz.
Buon inizio della Virtus che si affaccia nell’area avversaria al 15’ con una punizione battuta da Bacinovic che serve Di Francesco che in girata manda sul fondo. Al 18’ ci prova ancora Di Francesco che dalla distanza lambisce il palo. Al 20’ break dei lariani con il figlio d’arte Ganz che approfitta di un disimpegno sbagliato della retroguardia frentana, ma la sua conclusione rasoterra è fuori misura. Al 24’ i rossoneri tornano in avanti con Bacinovic che riceve da Di Matteo, la sua conclusione termina di non molto sopra la traversa. Al 26’ Ze’ Eduardo riceve un traversone dalla sinistra di Mammarella e di testa manda alto. Al 31’ Ganz riceve dalla destra ma non riesce a trovare la deviazione vincente. poco dopo è Di Francesco ad andare vicino alla marcatura, ma la sua conclusione da distanza ravvicinata termina di un soffio a lato. Al 36’ di nuovo Virtus in avanti con Di Matteo che dopo un buon fraseggio dal limite manda di un nulla alto. Al 43’ sugli sviluppi di un angolo Borghese manda sul fondo. Al 45’ di nuovo ospiti in avanti con un tentativo di Gerardi dal limite che va a lato.
Nella ripresa al 9’ Casoli ci prova da fuori ma non centra il bersaglio. 1’ dopo lariani ancora vicini al vantaggio con Gerardi, la sua conclusione da pochi passi non è bloccata da Aridità, sbroglia la difesa rossonera. Al 17’ ancora Como in avanti con Ganz, sul suo tentativo blocca il numero 1 frentano. Al 37’ il neo entrato Sbaffo da fuori area manda sul fondo. Al 40’ il subentrato Lanini mette pericolosamente in messo, a porta sguarnita la difesa ospite spazza. Al 44’ l’episodio che decide il match: atterramento in area dell’ex Mintoti su Ferrari, per i direttore di gara è calcio di rigore. Il penalty è battuto e trasformato da Piccolo che insacca sotto l’incrocio. Al 49’ brivido per la Virtus: Brillante, entrato qualche minuto prima, dopo una serie di rimpalli a fin di palo manda fuori. Sulla ripartenza Ferrari manda di pochissimo a lato, e con questa azione si chiude l’incontro sul punteggio di 1-0 per i rossoneri.
Tabellino
Virtus Lancano (4-3-3): Aridità, Aquilanti, Mammarella, Pucino, Amenta, Bacinovic, Di Francesco (20’ st Piccolo), Ferrari, Ze’ Eduardo, Di Cecco (31’ st Vastola), Di Matteo (9’ st Lanini) A disposizione: Casadei, Turchi, De Silvestro, Rigione, Paghera, Crecco Allenatore: D’Aversa
Como (4-4-2): Scuffet, Bessa (33’ st Sbaffo), Casoli (42’ st Brillante), Minotti, Ganz (11’ st Bentivegna), Garcia, Madonna, Gerardi, Marconi, Borghese, Cassetti A disposizione: Crispino, Ambrosini, Ntow, Scapezzi, Jakimovski, Casasola Allenatore: Sabatini
Arbitro: Illuzzi (sezione di Molfetta)
Assistenti: Mondin (sezione di Treviso) e Bindoni (sezione di Venezia)
IV Uomo: Di Martino (sezione di Teramo)
Marcatori: 44’ st Piccolo (rig.)
Ammoniti: Bacinovic, Mammarella (VL) Borghese, Madonna, Casoli (C)
Espulsi: nessuno
Note: recupero 1’ pt 5’ st, angoli 1-4 per il Como

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi