venerdì, Marzo 15

Mele rosse o mele gialle: quali sono quelle che fanno più bene?

Mele rosse o mele gialle: quali bisogna scegliere? Prima di ogni cosa è bene sottolineare che entrambe queste varietà sono ottime al fine di poter mantenere in perfetta salute il nostro organismo, a causa delle loro proprietà nutrienti. Ogni mela, che sia rossa o gialla, contiene sia i polifenoli sia i flavonoidi: si tratta di componenti davvero fondamentali per mantenere in vita l’attività di tutte le cellule dell’organismo e cercare di allontanare il loro invecchiamento.

Per scegliere la qualità di mele più giusta per il proprio organismo però ci si deve decisamente basare su altro: occorre infatti pensare ad altre componenti. Le mele rosse, per esempio, contengono molte molecole ritenute davvero utili per sconfiggere i residui adiposi, ovvero il grasso contenuto nel corpo.

Per tale ragione, se il proprio obiettivo è quello di perdere del peso, sono le più consigliate. Oltre a questo, sono anche particolarmente utili per contrastare i problemi della pelle o quelli intestinali. Diverso invece però è il caso delle mele gialle, che vengono utilizzate come “frutto anti-età”, che aiutano a rallentare la formazione delle rughe, o che aiuta anche a migliorare la vista.

Come dicevamo prima, entrambe queste tipologie di mele contengono polifenoli flavonoidi: i primi risultano degli elementi utili per combattere il processo di invecchiamento delle cellule, ma non solo in quanto sono anche fondamentali per tenere lontani certi disturbi come l’influenza, l’infiammazioni o per combattere alcuni virus. Di solito i polifenoli riescono invece a regolare il livello del colesterolo.

Per quel che riguarda i flavonoidi si tratta di elementi che hanno delle ottime proprietà antiossidanti e che possono anche fare da antinfiammatori. Addirittura, sembrerebbe che siano utili anche per riuscire ad allontanare il più possibile la formazione di tumori.

Una cosa importante da dire è che le mele gialle, esattamente come le rosse, possono essere utili nel caso di problemi intestinali, in quanto la sostanza chiamata “pecorina” contenute in esse, possiede una perfetta funzione emolliente che facilita la motilità dell’intestino. Le due diverse tipologie di mele aiutano infatti ad allontanare disturbi diversi tra loro e, sebbene esista tale differenza, rimane comunque il fatto che è sempre salutare consumare le mele regolarmente.