mercoledì, Giugno 19

Come pulire il wc: ecco il trucco della nonna

Il WC definito così dal termine inglese Water closet configura la moderna rappresentazione del bagno, attraverso l’idea della tradizionale tazza che ha indiscutibilmente modificato in modo indissolubile una necessità assolutamente fondamentale. Data l’applicazione e la funzione del WC, imparare a pulire adeguatamente uno “strumento” così importante è assolutamene essenziale sottto molti punti di vista.

Come pulire il wc: ecco il trucco della nonna

Sul mercato esistono prodotti estremamente diverificati e decisamente efficaci sia per rimuovere lo sporco dalla parte interna che da quella esterna anche se diversi rimedi naturali, chiamati colloquialmente “della nonna” , possono ugualmente rivelarsi estremamente efficaci.

Data la funzione del WC, e considerato il contesto, è facile infatti prendere sotto gamba una operazione così importante che è in primis legata alla salute in quanto il wc è per forza di cose un luogo particolarmente ricco di micro organismi, ma è anche puramente estetica oltre che “olfattiva”.

Tra i settori meno agevoli da pulire in maniera efficace vi è ovviamente la parte interna, che è quella più importante: attraverso l’adozione di vari sistemi per igienizzare e tenere pulito il nostro wc.

Uno dei più conosciuti ed efficaci prevede l’utilizzo di 100 grammi di bicarbonato uniti ad altri 100 grammi di sale grosso che insieme, semplicemente lasciati agire per almeno 2-3 ore (anche se l’ideale sarebbe tenerli tutta la notte), riescono ad adibire a tale ruolo. Successivamente sarà sufficiente semplicemente tirare l’acqua.

Per la parte esterna è altresì possibile utilizzare una comune soluzione composta da acqua e sale grosso da spruzzare con uno spruzzino oppure semplicemente posto con un panno, anche in questo caso è consigliabile lasciar agire per qualche minuto prima di rimuovere la soluzione con un panno leggermente inumidito e pulito.

Un altro rimedio efficace può essere ricavato dall’azione dell’aceto di mele e dal succo di limone, anche in questo caso disposti in parti più o meno uguali, che offrono un ottimo potere igienizzante e sgrassante.