domenica, Luglio 7

Allerta scarafaggi in casa: ecco come trovarli subito

Le blatte sono conosciute anche come come scarafaggi. Si tratta di piccoli animali abbastanza nocivi presenti sul nostro pianeta già da milioni di anni. Ciò vuol dire che le blatte sono animali durevoli e che si sono evoluti con il passare del tempo, sull’intera superficie terrestre.

Gli insetti si esibiscono bassi con zampe larghe, con corpo schiacciato che consente di intrufolarsi in spaccature e fessure e posseggono un passo veloce. Oggi vedremo dove costruiscono i propri nidi in casa. Gli scarafaggi li possiamo trovare soprattutto nei depositi di immondizia ma anche in cucina o in posti molto caldi.

Allerta scarafaggi in casa: ecco come trovarli subito

Le blatte sono operose nel momento in cui negli ambienti in cui si annidano non ci sono fonti di rumore e luci, siccome questi animali sono lucifughi, cioè, non amano la luce e la evitano nascondendosi nelle fessure e nei posti angusti. Escono soprattutto di notte, perché l’ambiente è meno illuminato e più tranquillo.

Lo sviluppo di tali insetti accade con una metamorfosi imperfetta, ciò vuol dire che dalle uova nascono degli esemplari più piccoli di dimensione ma con lo stesso aspetto. Le uova vengono poste in una sorta di imballaggio reniforme in dei posti abbastanza nascosti. Quando si schiudono, nascono circa 20 neanidi per ogni uovo.

Gli esemplari a stento nati, infatti, si alimentano come quelli adulti e completano le medesime azioni e nei medesimi luoghi. Le neanidi si nutrono autonomamente e senza l’assisto della madre dalla quale si differenziano solo per grandezza, colore e insufficienza di ali, organo che aumenteranno da adulti e che non permette il volo.

Infine, visto che sono parecchio feconde, le blatte invadono i posti umidi dove vanno a costruire il nido come la carta da parati o nelle spaccature del legno degli infissi, per poi discendere nelle ore notturne a procurarsi del cibo.