martedì, Giugno 25

Questo francobollo può valere fino a €700.000: ecco di quale si tratta

La storia della filatelia è indubbiamente molto interessante nel senso ampio e diffuso del termine perchè, come per le monete e le banconote , perchè si tratta di elementi che fanno parte da secoli e pur con uno scopo preciso, rapidamente sono divenute qualcosa di estremamente riconoscibili anche per la conclamata diffusione e “legame” ad una realtà. Anche i non appassionati di filatelia sognano indubbiamente trovare “l’esemplare giusto” tra quelli maggiormente iconici in senso assoluto. Ma può un francobollo valere cifre altissime?

Questo francobollo può valere fino a €700.000: ecco di quale si tratta

Un francobollo infatti può avere un valore estremamente variabile, da quello facciale fino a migliaia se non decine di migliaia di euro. I fattori che fanno aumentare il valore di un esemplare sono vari, a partire dal numero di pezzi disponibili, dalla condizione di conservazione fino al valore storico e collezionistico che in molti casi fa la differenza in senso effettivo.

Anche la “richiesta” del mercato incide in modo molto importante, come definito dall’esemplare che segue.

Si tratta di uno dei primi francobolli specificamente pensati per la posta aerea, concepito dagli Stati Uniti nel 1918, che raffigura un biplano, nello specifico un  Curtiss JN-4.

Questa emissione aveva un valore molto alto per l’epoca, di ben 24 centesimi, molto di più rispetto a qualsiasi altro all’epoca, condizione concepita per dissuadere la falsificazione, resa tra l’altro molto complessa a causa di un sistema di riproduzione particolare, concepita inserendo i fogli nella macchina per 2 volte.

Proprio questo procedimento, rivoluzionario per l’epoca, ha contribuito allo sviluppo di un certo numero di esemplari del Jenny Rovesciato, ossia un errore di stampa  che è divnuto molto famoso ed a dir poco ambito, anche se sono pochissimi gli esemplari esistenti, sia per l’età ma anche considerata la ridottissima tiratura.

Il nome deriva proprio dalla presenza capovolta dell’aereo raffigurato. Un esemplare di questo francobollo può valere fino  €700.000.