Come costruire una piscina fai da te? Ecco la GUIDA completa

Avere un piscina in giardino è sicuramente uno dei privilegi più grandi che possiamo vantare nella stagione estiva, specialmente se non viviamo molto vicino alla costa. Immaginate di essere preda di una giornata incredibilmente umida ed afosa caratteristica delle estati italiane, e di potervi semplicemente mettere in costume e tuffare ammollo nel giro di pochi minuti! Non male come sogno eh? Eppure, se disponete di un giardino spazioso, non si tratta di qualcosa di tanto irraggiungibile; ad oggi infatti, c’è la possibilità sia di ricorrere ad una piscina con una struttura fuori terra semplicemente da posizionare sul suolo, che di costruirne una fai da te con un budget piuttosto contenuto, o quanto meno contenuto rispetto alla costruzione di una struttura interrata!

Costruire una piscina fai da te: cosa sapere

Anzitutto è bene tenere a mente che è necessario scegliere una zona corretta per l’istallazione della vasca: il terreno deve essere solido ed avere una capacità di portata di diverse tonnellate, in quanto non vi è da considerare solo il peso della struttura ma anche quello dell’acqua. In seguito è necessario che si tratti di una zona lontana dalla vegetazione, per evitare che fronde, detriti, rami, bacche o fogli secche possano sporca l’acqua ed esposta alla luce solare. Una volta individuata la zona perfetta, procedete come segue.

  1. Iniziate dal livellare bene il terreno e posizionare un telo di protezione tra il suolo e la struttura in modo che questa non sia direttamente a contatto con la terra.
  2. In seguito, una delle migliori opzioni per la creazione della struttura è la scelta dei pallet in legno che, ovviamente dovranno subire prima un trattamento contro l’umidità.
  3. Dopo aver studiato bene le dimensioni che al vostra vasca dovrà avere, create il perimetro con i pallet e provvedete prima a fermarli bene tra loro con delle cinghie, e poi se è possibile sul terreno con dei pali metallici per una profondità minima di 25cm.
  4. A questo punto bisogna istallare nella parte interna della piscina dei pannelli rigidi in compensato, alluminio o acciaio; in alternativa usate lo stesso telo che avete posizionato sul fondo.
  5. Su di esso, sarà necessario posizionare un liner in PVC, servirà affinché la vasca riesca ad avere una tenuta stagna; dunque fissatelo bene alla struttura e proseguite con l’istallazione di un filtro per l’acqua, una scaletta per accedere alla piscina e naturalmente, se lo desiderate, provvedete anche ad una finitura esterna di vostro gradimento.