Sab. Set 12th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Virtus Lanciano – Brescia, parola ai due tecnici

3 min read

Lanciano. Dopo la vittoria di misura della Virtus Lanciano sul Brescia, i due tecnici, Primo Maragliulo e Rocco Boscaglia, hanno analizzato l’incontro

Primo Maragliulo (allenatore Virtus Lanciano): “Non ho visto tantissime palle gol da parte del Brescia, ho detto ai ragazzi che era importante la vittoria e dare continuità ai risultati che avevamo già fatto, però io vedo ancora delle particolarità da migliorare, secondo me possiamo fare ancora molto meglio di quello che abbiamo fatto oggi. Oggi la squadra è partita bene, forse nelle partite precedenti c’era un po’ questo cruccio, abbiamo sbagliato quasi sempre il primo tempo e la squadra è uscita nel secondo tempo. Questa volta non è stato diverso perché la squadra, almeno fisicamente, ha sempre mantenuto, abbiamo iniziato bene, dopo il gol tra l’altro abbiamo avuto un’altra palla abbastanza pericolosa con Vitale, nel secondo tempo ne abbiamo avuta un’altra, siamo felicissimi. Oggi ai ragazzi avevo detto di tirare da fuori, visto che tirava un vento importante, però bisogna avere anche le occasioni e lo spazio. Stiamo lavorando anche con le palle inattive, ma spesso sono cose che vanno fatte da inizio campionato, i ragazzi sicuramente erano molto preparati, ma per fare qualcosa di nuovo c’è bisogno di tempo. Se avevo paura all’inizio? Il termine ‘pura’ non mi piace, è una cosa normale averla, ma ai ragazzi cerco di trasmettere le parole ‘coraggio’ e ‘intraprendenza’. A livello personale la paura di non continuare così ci può stare, però non lo diciamo a nessuno. Il nostro lavoro è volto principalmente a quello, ma purtroppo abbiamo solo 33 punti e quello che abbiamo fatto lo dobbiamo già mettere da parte e dobbiamo pensare ad una partita alla volta”.
Rocco Boscaglia (allenatore Brescia): “La partita è stata ottima contro una squadra che si è difesa, giocata su un campo difficile dove non si può esprimere il proprio gioco, con tanto vento, nel primo tempo abbiamo avuto delle occasioni, abbiamo preso gol quando ne potevamo fare tre. Li abbiamo schiacciati, abbiamo cambiato modulo, loro non sono mai usciti dalla loro metà campo e stavano facendo anche il 2-0, ci può stare. C’è stata una bella parata del loro portiere alla fine, siamo rimasti in partita sempre, quindi la partita è stata perfetta, purtroppo il risultato no, ma io devo guardare la prestazione. Se devo parlare del risultato, non mi va bene, non mi piace, sono anche arrabbiato per questo, anche se in maniera circoscritta perché è arrivato dopo la gran mole di gioco che abbiamo sviluppato. Quando si prende gol sicuramente si è fatto qualche errore, sicuramente ne abbiamo fatti altri, ma di fronte ci sono anche gli avversari, il loro portiere ha fatto anche dei grandi interventi. Alla squadra non posso veramente dirgli niente. Dobbiamo crescere nelle partite in trasferta, ci può stare che fuori casa con una squadra molto esperta che ci mette l’agonismo possa arrivare una sconfitta, ma noi nel secondo tempo abbiamo anche tenuto botta. Però dobbiamo valutare la prestazione e quella di oggi non può condurre alla sconfitta, quella di oggi è veramente casuale. Se andiamo a vedere quello che abbiamo fatto noi e quello che hanno fatto loro, credo che non meritavamo di perdere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi