Ven. Set 11th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Rigore molto dubbio nel finale di gara: Chieti sconfitto dal Termoli

3 min read

Non è stato certamente il miglior Chieti, ma i neroverdi hanno molto da recriminare su alcune cervellotiche decisioni prese dall’arbitro, Sig. Catucci di Foggia, autore di una direzione di gara alquanto negativa.

Nel secondo tempo infatti ha prima assegnato una dubbia punizione a due in area che ha fruttato il pareggio ai molisani, ha negato un rigore a Esposito e ne ha poi assegnato uno fortemente dubbio ai giallorossi che ne ha decretato il successo finale.

Altra nota stonata della giornata: neroverdi costretti in dieci uomini per circa 50 minuti per la giusta espulsione di Prinari autore di un brutto fallo di reazione su un avversario a gioco fermo.

Chieti – Termoli finisce così 2-1 a favore degli uomini di Mister Casu che hanno giocato un buon match: la squadra completamente rivoluzionata nel mercato di riparazione ottiene dunque il secondo successo consecutivo e si presenta rinfrancata al prossimo derby contro il Campobasso e soprattutto comincia a credere fermamente nella possibile salvezza.

Il Chieti subisce la prima sconfitta casalinga della stagione e si spera ora non accusi eccessivamente il colpo.

Curva Volpi ancora disertata dagli ultras, buona presenza dei supporters molisani per il rinnovato gemellaggio con i tifosi di casa.

Si parte ed al 10′ infortunio muscolare per Del Grosso costretto a lasciare il terreno di gioco: i neroverdi perdono la spinta sulla fascia, entra Perfetti.

Al 21′ la prima grande occasione della gara è per i giallorossi: Romano mette al centro un ottimo pallone, incornata a botta sicura di Ragatzu che non inquadra la porta.

Al 26′ Dimatera ci prova da fuori ma il tiro è troppo centrale.

Due minuti più tardi il Chieti passa in vantaggio:  punizione dalla fascia di Esposito, zampata vincente di Maschio.

Al 31′ Dimatera fugge e cerca di mettere al centro, ma viene chiuso bene da Placidi, la sfera finisce sui piedi di Santoro che spedisce a lato da buona posizione.

Un minuto dopo è ancora Santoro che solo a due passi da Placidi colpisce male e spara alle stelle.

Al 37′ Giron tira da fuori, Marconato si distende in tuffo e devia in angolo.

Al 40′ il Chieti rimane in dieci uomini: Prinari colpisce Dimatera a gioco fermo e, su segnalazione del guardialinee, il direttore di gara lo manda negli spogliatoi.

Il primo tempo si conclude sull’1-0 per i neroverdi.

La ripresa si apre nel segno dei molisani che al primo minuto con Dimatera impegnano severamente Placidi.

Al 3′ Giron scappa ad un avversario, mette dentro un pallone d’oro per Broso che arriva in corsa, bravissimo Marconato a respingere d’istinto la sua deviazione volante.

Ronci si gioca la carta Navarro al posto di Orlando.

Al quarto d’ora il Termoli pareggia: passaggio arretrato di Rapino per Placidi che blocca con le mani.

Il direttore di gara assegna la punizione a due in area che viene trasformata con precisione da Ragatzu.

La partita si infiamma, Ronci sostituisce proprio Rapino con Giammarino.

Al 33′ i neroverdi protestano animatamente per un atterramento di Esposito in piena area, il pubblico rumoreggia ma l’arbitro nega il penalty ed ammonisce il fantasista per simulazione.

Al 38′ accade il patatrac: Ragatzu cade in area teatina in quello che a molti appare come un normale scontro di gioco, ma il Sig. Catucci opta invece per il rigore nonostante le vibranti proteste dei giocatori di casa. Dal dischetto va Dimatera che trasforma con precisione e regala la vittoria ai suoi.

La gara si trascina fino al termine e anche nei sei minuti di recupero non succede più nulla.

Finisce 2-1 per il Termoli che coglie un’importante vittoria esterna. Il pubblico inveisce contro l’arbitro che ha condizionato pesantemente il risultato finale con decisioni  molto dubbie.

Tabellino della gara:

CHIETI – TERMOLI 1-2

CHIETI: Placidi, Del Grosso, Giron, Di Pietro, Rapino, Sbardella, Prinari, Maschio, Broso, Esposito, Orlando.  A disposizione: D’Amico, Giammarino, Alberta, Di Lallo, Navarro, Perfetti, Di Federico, Lagzir, Pisani.  All.: Ronci

TERMOLI: Marconato, Scalbi, Sorianiello, Romano, Falco, Fuschi, Santoro, Camporeale, Ragatzu, Dimatera, Felici.  A disposizione: D’Angelo, Cremona, Failla, Fulvio, Gagliano, Lapenna, Vita, Vitale. All.: Casu

ARBITRO: Vincenzo Adriano Catucci di Foggia

ASSISTENTI: Pierangelo Pellegrini di Barletta e Diego Di Tondo di Barletta

MARCATORI: 28′ pt Maschio (C); 15′ st Ragatzu, 38′ st Di Matera (rig.) (T)

ESPULSI: 40′ pt Prinari (C)

NOTE: spettatori 250 circa, una cinquantina dei quali provenienti da Termoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi