Ven. Lug 19th, 2019

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Gm Europa Ovini, bilancio positivo al Tour of Croazia

2 min read

Tour of Croatia 2017 - 41th Edition - 3rd stage Imotski - Zadar 237 km - 20/04/2017 - GM Europa Ovini - Scenery - photo KL-Photo/BettiniPhoto©2017

l Tour of Croatia ha visto un GM Europa Ovini in grande evidenza: grazie alle belle fughe da lontano che i ragazzi sono riusciti a portare via in ben tre delle sei frazioni che hanno composto la manifestazione croata, la squadra è stata una delle più combattive della corsa croata. La formazione del presidente Gabriele Marchesani ha collezionato più di 450 km di fuga totali; l’intero percorso del Tour of Croatia misurava mille chilometri complessivi, quindi significa che per poco meno di metà corsa il team #blackandgreen è stato in fuga con almeno un corridore.

Molto importante è stata la terza tappa del Tour of Croatia, quando ben tre uomini sono riusciti a centrare la fuga: Davide Pacchiardo, Marco Tizza e Adriano Brogi. Il giorno seguente è toccato ad Antonio Di Sante attaccare da lontano, e la sua azione è stata annullata solo ad un chilometro dall’arrivo. La penultima tappa ha invece visto protagonista Antonino Parrinello, in fuga durante la tappa più dura della corsa con arrivo in salita a Ucka.

Nell’ultima frazione del Tour of Croatia il GM Europa Ovini ha lavorato per cercare di ottenere un buon piazzamento nella classifica di tappa. Il migliore dei #blackandgreen al traguardo è stato Marco Tizza, che ha centrato la quindicesima posizione a 14” dal vincitore Sacha Modolo (Uae Team Emirates). La classifica generale è stata vinta da Vincenzo Nibali (Team Bahrein Merida).

“I ragazzi hanno dimostrato di avere grande grinta – afferma il direttore sportivo Dmitry Nikandrov – e soprattutto di essere un gruppo molto unito. La corsa era molto difficile, ma i nostri corridori l’hanno affrontata nel migliore dei modi. Il nostro obiettivo primario era quello di attaccare da lontano, e abbiamo ampiamente centrato questo obiettivo. Anche oggi abbiamo visto un Marco Tizza in crescita e un buon Francesco Canepa, che anche ieri sono stati con i migliori quasi fino alla fine, ma più in generale faccio veramente i complimenti a tutti questi ragazzi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi