Sport Chieti

I Devils Chieti non si fermano: demolito il Foligno in Coppa Italia

Una gara praticamente senza storia quella del PalaPaternesi di Foligno, dove il Devils Futsal Chieti bagna l’esordio nella Fase Nazionale di Coppa Italia con un 13-2 ai danni dei Falchetti. Troppo il divario tra gli abruzzesi e gli umbri, che hanno tenuto botta solamete nei primi 15’. Poi i nero-verdi hanno preso il comando delle operazioni. Chieti che all’8’ è già 2-0, con la doppietta di Bonsignore: il primo gol nasce da schema da calcio piazzato con Lona che allarga verso sinostra e il numero 10 teatino infila Menichelli sul primo palo; il secondo nasce da una palla recuperata e appoggio in rete con controllo sublime tra tre avversari. Il Foligno ha un sussulto d’orgoglio e comincia ad attaccare: Sorbelli batte veloce una punizione e Albani da fuori piazza il pallone del 2-1. I Falchi di Bevilacqua si scuotono: ancora Sorbelli all’ 11’ cambia gioco da sinistra a destra per Giardini, che la piazza sul primo palo ma viene fermato dal legno. Il portiere Cornacchia è bravo a sbarrare due volte la strada ad Albani, mentre dall’altra parte Cafarelli con una botta al volo prende la riga. A spegnere le velleità del Foligno è lo stesso Cafarelli, che insacca di testa sul secondo palo un pallone di D’Elisa da fallo laterale che aveva scavalcato Menichelli. Da qui in poi per i ragazzi di Valente strada in discesa: il Chieti gioca sempre a due tocchi in maniera precisa, dietro il Foligno non riesce ad arginare gli assalti. Il triangolo Francesco Cornacchia – Bonsignore – Ciommi vale il 4-1 (23’), che replica al 26’ con un delizioso colpo sotto (26’). Colpisce anche Massimini (28’), messo davanti a Menichelli e fortunato nel rimpallo con il portiere; il primo tempo finisce 7-1 con Del Grosso che insacca sul secondo palo. Partita, insomma, chiaramente indirizzata. Il secondo tempo è un po’ come il primo: a segno anche Luca Cornacchia con una botta da fuori su azione di portiere di movimento (8’), poi tra il 16’ e il 17’ ancora Ciommi, che si libera di forza di Giardini nel primo e in contropiede nel secondo. Foligno che si rivede con una traversa di Krasniqi (18’), ma D’Elisa arrotonda ancora su assist di Bonsignore (22’). Bianco-azzurri locali che hanno la forza di accorciare con un grande gol di Krasniqi (23’, parte sull’out tra tre avversari e con un pallonetto gela Di Felice), ma il Chieti non accenna a mollare di un centimetro e piazza altre due marcature nel finale, con Bonsignore e Massimini. Finisce l’avventura in Coppa del Foligno, mentre il Devils Futsal riceverà l’Enotria nella terza giornata del girone E.

FOLIGNO C5 – DEVILS CHIETI 2-13

FOLIGNO C5: Menichelli, Giardini, Sorbelli, Krasniqi, Albani; Raspa, Proietti, Porti, Carbonari, Carlopio, Desantis, Lucidi. All.: Bevilacqua.

DEVILS CHIETI: L. Cornacchia, Lona Vinicius, Ciommi, F. Cornacchia, Bonsignore; Cardinale, Speranza, Cafarelli, Del Grosso, Di Felice, Massimini, D’Elisa. All.: Valente.
ARBITRI: Ricci (Viterbo) e Bernardino (Terni).

MARCATORI: 10’ pt Albani, 23’ st Krasniqi (F); 4’, 8’ pt e 27’ st Bonsignore, 17’ pt Cafarelli, 23’, 26’ pt, 16’ e 17’ st Ciommi, 28’ pt e 28’ st Massimini, 30’ pt Del Grosso, 8’ st L. Cornacchia, 22’ st D’Elisa (C).

NOTE: spettatori 100 circa. Al 30’ st espulso Albani (F) per somma di ammonizioni. Ammoniti: Sorbelli (F). Falli: 9-2 (4-1 pt). Tiri liberi: 0-0. Recupero: 1’ pt e 0’ st.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi