Mer. Set 30th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Colpo esterno del Villa 2015, battuta la Virtus Ortona 1-3

4 min read

Ortona. Vittoria esterna per il Villa 2015 che si impone 1-3 sul campo della Virtus Ortona bissando il successo interno con lo Sporting Casolana.
Vittoria sostanzialmente meritata per la squadra di D’Orazio con i padroni di casa che nella prima frazione di gioco hanno cercato di tenere il èpallino del gioco ma i biancorossi hanno giocato con la cattiveria giusta arrivando primi su molti palloni. La prima frazione si è chiusa sullo 0-2 con la ripresa che è iniziata in sordine e nella parte finale ha visto prima la Virtus Ortona accorciare le distanze e poi gli ospiti ristabilire le distanze. La squadra di Bellè rimane ferma a quota 3 punti, mentre il Villa conferma una media da alta classifica.
Nella Virtus Ortona assenti Masciovecchio e Valbonesi. Nel Villa 2015 out gli indisponibili Diop, D’Amario e Formento, nella fase di riscaldamento si infortunia anche Joseph Miele che si accomoda in panchina e lascia spazio a Proterra.

La cronaca
Al 4’ Rispoli raccoglie ti testa un traversone di Colantonio, blocca Ciccotelli. Al 10’ Villa in vantaggio con Rispoli che di testa, su un preciso cross di Rapino, insacca. Tenta la reazione la Virtus Ortona con una punizione di Fedele che termina a lato. Appena 1’ dopo ancora padroni di casa in avanti con Colasanti che riceve un appoggio dalla destra e in girata impegna Giangiacomo che para. Al 22’ il Villa centra il palo con Fratini che suggerisce per Rispoli, la sua conclusione dopo essere deviata da un difensore avversario termina sul legno. Al 28’ svarione difensivo della Virtus, ne approfitta Rapino il cui tirocross è smanacciato da Ciccotelli. È il preludio al raddoppio del Villa che arriva al 29’ con capitan Ferri che ruba palla sulla trequarti, la sua sciabolata si insacca sotto l’incrocio. Al 35’ ancora ospiti in avanti, lo stesso Ferri anticipa Colasanti e manda di poco sopra la traversa. Al 40’ Rapino riceve un lancio da centrocampo, il suo shot è bloccato in due tempi dall’estremo di casa.
Nella ripresa prima occasione al 14’ con Rapino che verticalizza per Rispoli, la sua conclusione è respinta da Ciccotelli. Al 31’ il subentrato De Luca approfitta di una serie di rimpalli favorevoli e dal limite manda di poco alto. Al 32’ replica il Villa con una punizione di Rapino respinta dal numero 1 giallorverde, Galasso raccoglie la ribattuta che viene stornata in angolo dallo stesso estremo difensore. Al 38’ ci prova Leombruno dal limite, la sua conclusione termina sopra la traversa. 1’ dopo lo stesso Leombruno si invola in area e prende la parte esterna della rete. Al 43’ la Virtus Ortona accorcia le distanze con Nikolli che su una manovra offensiva dei suoi trova la zampata vincente. Ma al 46’ il Villa ristabilisce nuovamente le distanze con un affondo di Leombruno che tutto solo in area batte Ciccotelli con un diagonale. Al 49’ lo stesso numero 18 biancorosso manda di un nulla alto. Al 50’ Cozzolino serve Rapino che con un diagonale manda sul fondo.

Il commento dei due tecnici
Stefano Bellè (allenatore Virtus Ortona): “È mancato l’approccio alla gara, è stato sbagliato, in più avevamo un avversario molto forte, molto importante. Se parti molle con una squadra come il Villa che ha qualità individuale, ti mette sotto. Il piccolo rammarico è che nel secondo tempo abbiamo fatto una discreta partita e sul 2-1 negli ultimi minuti potevamo gestire la gara nel migliore dei modi, non lo abbiamo fatto ed abbiamo preso un contropiede assurdo. Però senza nulla togliere al Villa che ha fatto una bella partita oggi. Le squadre che abbiamo affrontato fino a questo momento sono tutte nella parte alta della classifica, quindi il calendario non ci è stato molto favorevole. Però a prescindere abbiamo fatto una partita mediocre che ci ha portati alla sconfitta. Quando giochi con troppa sufficienza e la squadra avversaria ha tanta qualità, tiene in mano il pallino del gioco e vince tutti i contrasti, la sconfitta è una cosa cera”.
Paolo D’Orazio (Villa 2015): “Partita secondo me gestita bene, siamo stati in campo con intelligenza, i ragazzi hanno saputo gestire ogni parte della gara. In fase difensiva non abbiamo rischiato niente, credo che nella parte offensiva sprechiamo tante possibilità per chiudere la partita, però questa è una squadra che pian piano si sta conoscendo, penso e spero che possa raggiungere la salvezza al più presto possibile. Il gol preso alla fine è una nostra caratteristica, tante volte ci rilassiamo, pensiamo che la partita sia finita e prendiamo gol sempre nel finale, tra l’altro gol stupidi come quello preso oggi. Ci può anche stare, finché si riesce a vincere su questi errori si può sorvolare, però dobbiamo migliorare queste cose: sia l’atteggiamento che dobbiamo tenere per tutti i 90’ che la gestione sottoporta. Anche oggi la partita poteva finire con un risultato molto più netto. Io credo che la rosa che ho a disposizione sia molto valida, ci sono tanti giovani e tanti ragazzi che hanno avuto esperienze precedenti in Promozione e in Eccellenza. Se noi capiamo l’importanza di avere un gruppo solido, compatto, anche i meno esperti hanno la possibilità di mettersi in mostra e di dare un grosso contributo alla squadra. Diciamo sempre di vedere le cose positive che possono insegnare i giocatori con esperienza. Il mio auspicio è quello di dare sempre il massimo, con grande umiltà, non dobbiamo abbassare la guardia perché già domenica prossima avremo una squadra molto valida, con dei buoni giocatori, con una buona tecnica. Dobbiamo pensare partita dopo partita e poi vediamo dove si riesce ad arrivare”.

Tabellino
Virtus Ortona: Ciccotelli, Firmani, Pantalone, Giammarino, Spoltore, D’Alessandro (1’ st Di Muzio), Maccarone (18’ st De Luca), Grossi, Dragani, Fedele, Colesanti (1’ st Nikolli) A disposizione: D’Argento, Di Marzio, Iacobino, Pambianco Allenatore: Bellè
Villa 2015: Giangiacomo, Mattia Galasso, Colantonio, Ferri, Davide Galasso, Di Quinzio, Rispoli (27’ st Leombruno), Fratini (34’ st Berardocco), Proterra (18’ st Barbone), Rapino, Cozzolino A disposizione: Penna, Troccola, Vincenzo Miele, Joseph Miele Allenatore: D’Orazio
Arbitro: D’Adamo (sezione di Vasto)
Assistenti: Di Cino (sezione di Lanciano) e Martelli (sezione di Lanciano)
Marcatori: 10’ pt Rispoli, 29’ pt Ferri, 43’ st Nikolli, 46’ st Leombruno
Ammoniti: Firmani, Grossi (VO) Fratini, Rispoli (V)
Espulsi: nessuno
Note: recupero 1’ pt 5’ st, angoli 2-2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi