Ven. Set 11th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Calcio: La cronaca di Poggibonsi – Chieti 1-0

3 min read

Sconfitti in Toscana i neroverdi che scivolano verso il basso in classifica al termine di una partita giocata in maniera sufficiente solo nel secondo tempo. Teatini  male nella prima frazione di gioco dove subiscono la rete dello svantaggio. Le troppe imprecisioni  in fase offensiva non permettono a Borgese e compagni di capitalizzare la grande mole di gioco prodotta nel secondo tempo

CRONACA

Il Chieti di Mister Di Meo scende in campo con Guidone unica punta, supportato da Gaeta, Berardino e La Selva.  I giallorossi devono rinunciare a Scardina e Civilleri e Mister Tosi propone in avanti capitan Pera e Ferri Marini con Croce a dirigere il centrocampo giallorosso.
Le due formazioni si sfidano prevalentemente a centrocampo e provano a trovare la via del goal con conclusioni da fuori: prima tenta Gaeta nei primi minuti che, con il destro, ma non riesce a centrare lo specchio della porta. Al tentativo del numero 10 teatino risponde Scampini che sfiora il montante della porta difesa da Robertiello. La prima vera palla goal è di marca giallorossa: al 20′ Croce batte un angolo dalla sinistra e De Vitis arriva a botta sicura ma colpisce il pallone di coscia con la sfera che supera di poco supera la traversa. Passano dieci minuti e i Leoni passano: Ferri Marini conquista una punizione un paio di metri fuori area, Croce si incarica della battuta e, anche grazie ad una deviazione della barriera, spiazza Robertiello e porta il Poggibonsi in vantaggio. Al 38′ Mister Di Meo è costretto a sostituire Terrenzio per infortunio ed al suo posto entra in campo Bagaglini. I neroverdi provano a reagire ma i locali controllano bene le operazioni di gioco e la prima frazione si conclude sul risultato di 1-0.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa il Chieti scende in campo deciso a riprendere la partita in mano. Al 49′: punizione dalla destra di Berardino, Guidone colpisce di testa e la palla esce di poco. I Leoni rispondono al 58′ quando Pera scende sulla fascia destra, converge e mette al centro per l’accorrente Croce che, di prima intenzione, calcia in porta. Robertiello è attento e blocca a terra. Ad un quarto d’ora dalla fine il Chieti ha la ghiotta occasione di pareggiare il match: il portiere dei locali Anedda si supera sulla conclusione ravvicinata di testa di Bagaglini, sugli sviluppi di una punizione calciata da Gaeta. Gli ospiti si riversano in avanti alla ricerca del pari ed i Leoni chiudono bene cercando di ripartire con contropiedi veloci orchestrati da Croce e Pera con quest’ultimo che nel recupero va vicino al raddoppio ma Robertiello è attento. Dopo quattro minuti di recupero il direttore di gara decreta la fine della gara. Delusione in casa Chieti. A fine gara mister Di Meo non nasconde la propria delusione: “Abbiamo sbagliato molto in avanti sia oggi che domenica scorsa. Sono arrabbiato perché davanti ci manca cattiveria, dobbiamo tirare fuori gli attributi: la colpa di questa situazione ce la assumiamo tutti, non solo io, ma anche i miei giocatori”.

Stesso stato d’animo per Sandro Federico, direttore sportivo del Chieti Calcio: “Venivamo da una grande prestazione contro il Cosenza ed oggi ci aspettavamo un salto di qualità. Dobbiamo capire perché non riusciamo a dare continuità ai nostri risultati e dopo tredici gare pretendiamo di più da determinati giocatori. Serve un esame di coscienza da parte di tutti: non ci sta bene continuare così perché la squadra può dare molto di più”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi