Gio. Set 17th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Calcio a 5: Celtic Chieti, su il sipario sul 23° anno di attività

2 min read

È cominciata ieri la preparazione atletica della squadra biancoverde per la quarta stagione consecutiva nel massimo campionato regionale di calcio a 5. Continua, quindi, per il 23esimo anno consecutivo l’impegno del patron Piero D’Orazio nel ricordo del compianto fratello Walter, fondatore del Celtic nel lontano 1994.

Si riparte dai punti fermi delle passate stagioni con la conferma di gran parte dello zoccolo duro che ha permesso negli ultimi anni la promozione in C1 ed il mantenimento della categoria. Accanto al capitano storico Vito Guglielmi, ormai alla 17esima stagione in maglia Celtic, ci saranno quindi Antonello Aiello, pedina inamovibile nello scacchiere del mister D’Orazio ed autore di circa 50 reti in 3 anni in C1, Roberto Mammarella, sempre una sicurezza tra i pali e tra i migliori esponenti del ruolo a livello regionale, Federico Mammarella, laterale con buone attitudini offensive e spiccate doti atletiche, l’esperto Luciano Graziani, che dopo tanto girovagare pare aver trovato a Chieti la giusta dimensione, Gianluca Perfetti, roccioso difensore protagonista di un’ottima annata all’esordio in biancoverde, Federico Brozzetti, in cerca di continuità dopo vari acciacchi nelle scorse stagioni, e Luca Di Federico, giovanissimo Bomber di belle speranze. Ancora ai box, reduce da un intervento al ginocchio, il bomber Mirko D’Alessio, ansioso di tornare in campo a dare una mano ai compagni.

Grandi novità anche in entrata, con l’approdo in biancoverde di Matteo Ciommi, giocatore che non ha bisogno di presentazioni con trascorsi in categorie superiori e alti rendimenti da anni sotto gli occhi di tutti (nella passata stagione 32 reti tra Campionato e Coppa con la maglia del Real Guardiagrele). Dal Pescara C5 rinnovato il prestito del giovane Francesco Ricci, ragazzo di indubbio valore, reduce da un intervento al ginocchio ed alla ricerca del rilancio definitivo dopo alcune presenze nella nazionale Under 18.

Un tris di arrivi anche dal Centro Sportivo Teatino: Giuseppe Carrera, tarantino di nascita e pivot di ruolo con 23 reti all’attivo nella passata stagione, Jacopo La Rovere, difensore tutta corsa e grinta, e Daniele Dolceamore tra i pali. Per quest’ultimo si tratta di un ritorno dato il suo passato nelle giovanili della scuola Celtic e diverse presenze in prima squadra. Infine, non certo per importanza ma solo in ordine di tempo, si registra l’acquisizione del cartellino di Francesco Di Girolamo, proveniente dal Civitella Sicurezza Pro e cresciuto nelle giovanili del Cus Chieti, elemento giovane di sicuro affidamento, segno anche della politica di rinnovamento della squadra teatina. Novità importanti anche nello staff biancoverde: ad affiancare patron D’Orazio arrivano Marcello De Thomasis nell’area logistico-organizzativa ed il Prof Mario Cairo che guiderà per tutta la stagione i ragazzi nella parte atletica.

Già fissati i primi impegni agonistici: il 10 settembre ci sarà la gara di andata del primo turno di Coppa Abruzzo, mentre il 24 settembre comincerà il Campionato. A breve ci sarà la presentazione della squadra in un noto locale cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi