martedì, Maggio 14

Giro d’Italia: Greipel ruggisce a Foligno, Ciccone nella fuga di giornata

Vince ancora il tedesco André Greipel che in volata fa sua la settima tappa, Sulmona-Foligno di 211 km davanti a  Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo) e a Sacha Modolo (Lampre-Merida) giunti rispettivamente secondo e terzo. L’olandese Tom Dumoulin (Giant-Alpecin) mantiene la maglia rosa con 26″ di vantaggio sul danese Fuglsang (Astana).

CICCONE IN FUGA – La tappa si presentava semplice sulla carta, ma con la partenza in salita verso Le Svolte di Popoli che dà il via alla fuga composata da sei atleti: Axel Domont (Ag2r), Stefan Denifl (Iam), Ilia Koshevoy (Lampre-Merida), Daniel Martinez (Wilier-Southeast), Stefan Kung (Bmc) ed il teatino Giulio Ciccone (Bardiani-Csf). E’ proprio Ciccone a passare per primo sul traguardo volante a L’Aquila e poi a battagliare per il gpm del Valico della Somma  dove si è piazzato secondo alle spalle di Martinez:: “Sono contento della mia azione. Stavo bene pur sapendo che i velocisti avrebbero voluto portare a casa lo sprint. L’inizio tappa era insidioso e trovandoci ancora in Abruzzo dovevo per forza inventarmi qualcosa. E’ stata grande l’emozione di vincere il traguardo volante in mezzo a L’Aquila”. La fuga si è esaurita ai meno 31 km dal traguardo quando il fortissimo svizzero Stefan Kung (Bmc) ha salutato tutti provando a raggiungere da solo il traguardo di Foligno. Obiettivo fallito a sette chilometri dall’arrivo dove ha trionfato ancora una volta Greipel.

LA TAPPA DI DOMANI – Domani l’ottava frazione della corsa rosa che porterà i corridori da Foligno ad Arezzo per un totale di 186 km. Dopo una prima parte di corsa tranquilla il gruppo passerà una prima volta sotto il traguardo di Arezzo al km 154 e poi si dirigerà verso la salita dell’Alpe di Poti, il punto decisivo della tappa. Saranno 8,6 km di salita al 6,5%, ma 6,4 km sono in sterrato con punte al 14%; dallo scollinamento al traguardo mancheranno 19 km.

ARRIVO – 1. André GREIPEL (Ger – Lotto-Soudal); 2. Nizzolo; 3. Modolo; 4. Ewan (Aus); 5. Battaglin.

CLASSIFICA GENERALE – 1. Tom DUMOULIN (Ola – Giant-Alpecin); 2. Fuglsang (Dan) a 26”; 3. Zakarin (Rus) a 28”; 4. Jungels (Lus) a 35”; 5. Kruijswijk (Ola) a 38”