giovedì, Febbraio 8

Ternana – Virtus Lanciano 1-1: brodino rossonero in Umbria

Terni. Ternana e Virtus Lanciano impattano 1-1 con le reti che sono state siglate entrambe nella ripresa, ai rossoneri rimane il rimpianto di essersi fatti rimontare la rete di svantaggio, ma hanno comunque interrotto la serie negativa di quattro sconfitte consecutive.
La prima frazione offre poche occasioni da segnalare e tanta confusione. Invece nella ripresa la Virtus passa subito in vantaggio: al 5’ su una chirurgica punizione di Mammarella Rigione di ginocchio riesce a trovare la deviazione vincente. Al 26’ gli umbri trovano il pareggio: traversone di Furlan dall’out mancino, intercetta Aquilanti il cui rinvio però finisce tra i piedi di Falletti che evita Paghera e insacca.in pieno recupero, al 48’, viene espulso lo stesso Furlan per doppio giallo dopo un fallo su Di Cecco.

Tabellino
Ternana (4-2-3-1): Mazzoni; Zanon, Gonzalez, Valjent, Vitale; Busellato, Zampa (10′ st Coppola); Ceravolo (8′ st Gondo), Falletti, Furlan; Avenatti (18′ st Grossi). All. Breda
Virtus Lanciano (4-3-2-1): Casadei; Pucino, Rigione, Aquilanti, Mammarella (38′ st Crecco); Paghera, Bacinovic (20′ st Di Francesco), Di Cecco; Piccolo, Di Matteo; Marilungo (9′ st Padovan). All. D’Aversa
Arbitro: Ros Riccardo di Pordenone ( Colella di Padova – Rocca di Vibo Valentia; D’Apice di Parma)
Reti: 5′ st Rigione, 25′ st Falletti
Note: espulsi: 48′ Furlan per doppia ammonizione; ammoniti: Bacinovic, Avenatti, Padovan, Furlan, Pucino, Paghera, Aquilanti; recupero: 1′ pt, 3” st