domenica, Febbraio 4

Magic Chieti, vittoria netta contro l’Intepida Ortona

Partita senza storia ieri sera al PalaDayco di Chieti dove la Magic ha superato agevolmente l’Intrepida Ortona nel posticipo del campionato di serie C Silver. Il risultato si commenta da solo con i teatini che “doppiano” nel punteggio gli avversari adriatici. Di seguito la cronaca del match ed il tabellino teatino:

Magic alla palla a due in campo con Italiano,Nasuti,Di Falco, Ponziani e Stilla. Quintetto Ortona con Capone, Scavongelli,Borromeo,Pasquini e Pinti. Difesa alternata da parte i ragazzi del coach Capone tra uomo e zona che conduce al 4′ per 9 a 7 con la tripla di Borromeo. Sorpasso Magic con Di Falco (13 a 11), mentre sul 15 a 17 esce per infortunio Di Carmine. Allo scadere del quarto Italiano da 3 punti porta di nuovo in vantaggio la squadra teatina (18-17); Al rientro Mennilli da 3 ( 21-17 ) cerca di allungare ma risponde Borromeo ( 21-20 ). I giovani ragazzi del Magic non si tirano indietro e De Laurentis centro la tripla ( 26-20 ). Ortona non demorde, con Capone da 3 siglano un parziale di 7 a 0 e constringe la panchina Magic al time-out (26-27).

Al rientro i teatini rispondono alla zona di ortona e chiudono il quarto sul 35 a 29; al rientro si vede un’altra Magic Alba segna in contropiede ( 39-31) e Di Falco allunga con la tripla del 45 a 31. Ortona non riesce più a realizzare, Scavongelli prova a suonare la riscossa ( 50-34) ma la panchina corta ortonese ne risente. Magic chiude il quarto sul 68 a 35. Al rientro subito Cutolo da 3 ed i ragazzi Under 20 del duo Bonvecchio/Pizzirani concludono la gara sul 90 a 45. Buona la prova dell’Ortona nei primi 2 quarti, Chieti allunga nel 3 quarto e da la possibilità di portare a referto tutti i ragazzi. A breve si conosceranno le condizioni fisiche del giovane Di Carmine.

Magic Basket Chieti – Intrepida Ortona 90-45 (parziali 18-17, 17-12, 33-6, 22-10)
Magic: Cutolo 3, Nasuti 11, Di Falco 14, Scotti 5, Mennilli 7, Italiano 12, Ponziani 11, De Laurentiis 4, Alba 7, Di Carmine, Stilla 14,Vedilei 2.