Sport Chieti

Calcio, Eccellenza: pari ad occhiali per il Chieti a Spoltore

Il Chieti F.C. strappa un pari al “Caprarese” di Spoltore sotto un autentico diluvio che ha accompagnato le due squadre per buona parte del match. Partita molto tattica tra due compagini ben messe in campo da entrambi i tecnici in cui non sono mancate occasioni da gol. I neroverdi rispetto a sette giorni fa hanno più gamba, grinta e personalità. Questo si nota fin da subito. Aielli inizialmente schiera il Chieti F.C. con il 4-3-1-2. Si rivede dal primo minuto Comparelli al centro del campo insieme all’ottimo Capitoli, classe 99’, trequartista. Maglia da titolare per Costantini all’esordio nel campionato di Eccellenza. I padroni di casa partono con il 4-3-3, marchio di fabbrica di Ronci.

Partita che si gioca senza la presenza del pubblico di fede teatina, a causa del divieto per motivi di ordine pubblico imposto dalla Questura di Pescara. In apertura, dopo un minuto, Spoltore vicinissimo alla rete con Morales, il suo tiro termina sul palo. Scampato il pericolo, il Chieti F.C. prende campo e risponde con Cioffi che prova a sorprendere l’esperto Proietti, ma il suo termina fuori. Risponde Di Camillo per i locali, Cattenari si distende e smanaccia la sfera. Il match è godibile, giocato su un terreno molto viscido a causa della pioggia battente. Al 16’ pescaresi pericolosi con un tiro di Nardone che termina alto.

Il Chieti F.C. grazie all’onnipresente Comparelli e Costantini, autentica spina nel fianco della difesa, fornisce l’assist per Lalli che scarica un fendente pericoloso che viene ribattuto da un giocatore locale. Fase centrale del primo tempo equilibrata senza particolari emozioni. Al 41’ Comparelli prova a spezzare il ritmo con una rasoiata che termina sul fondo. In avvio di ripresa ancora emozioni da entrambe le parti: Vera scalda i guanti di Cattenari che risponde da campione. Sulla sponda teatina, Cioffi ha sui piedi la migliore occasione per portare in vantaggio il Chieti F.C.: l’attaccante romano si libera bene dentro l’area di rigore e scarica un destro velenoso che termina alto di poco.



Al 17’ occasione direttamente su calcio di punizione da posizione invitante. Fruci, dalla sua mattonella, prova a fare il bis di mercoledì in Coppa ma la sfera termina out.

Inizia il walzer delle sostituzioni. Doppio cambio in casa neroverde: Aielli inserisce Catalli e Ricci in luogo di Cioffi e Simonetti.

Alla mezz’ora Felli per Costantini. Ritmi di gioco che rimangono alti.

Al 37’ occasionissima per Capitoli su rovesciamento di fronte. Proietti, abbandona i pali in modo avventato, il classe 99’ riesce a tirare verso lo specchio della porta ormai vuota dalla distanza, palla che termina fuori di un soffio.

Ancora emozioni nel finale quando l’ultimo arrivato in casa spoltorese Ranieri tutto solo da dentro l’area piccola spizza di testa un traversone di Vitale che non inquadra lo specchio della porta.

Dopo quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro Costantino Cardella di Torre del Greco termina l’incontro.

Primo punto in campionato per i neroverdi che possono guardare con fiducia alla prossima sfida interna contro la R.C. Angolana.

Campionato di Eccellenza che si dimostra sempre ostico e ricco d’insidie che vede alla seconda giornata nessuna squadra a punteggio pieno.

Tabellino

ASD SPOLTORE – CHIETI F.C. 1922 0 – 0

ASD Spoltore Calcio: Proietti, D’Intino, Vitale, Di Camilo, Mottola, Sbaraglia, Nardone(65’st Ranieri), Vera(65’st Ewanisha), Grassi, Morales, Zanetti. A dispozione: Gentileschi, Natale Mbodj, Pavese, Ewansiha, Evangelista, Sanzhez Berbil, Ranieri. Allenatore: Donato Ronci

CHIETI F.C. 1922: Cattenari, Comparelli(39’st Selvallegra), Patacchiola, Fruci, Cioffi(24’st Catalli), Fanelli, Lalli(39’st Bordoni), Simonetti(24’st Ricci), Capitoli, De Fabritiis Costantini(35’st Felli). A disposzione: Carità Ricci, Felli, Bordoni, Catalli, Cellucci, Selvallegra, Leone. Allenatore: Gabriele Aielli

Ammoniti: Simonetti, Comparelli (Chieti F.C.), Mottola, Di Camillo (Spoltore).

Terna arbitrale: Costantino Cardella di Torre del Greco coadiuvato da Pierpaolo Carella e Luigi Sica de L’Aquila

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi