Dom. Set 13th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Virtus Lanciano – Spezia, i commenti dei due tecnici

2 min read

Lanciano. Al termine di Virtus Lanciano – Spezia, gara che al Biondi si è conclusa a reti inviolate, i due tecnici, Roberto D’Aversa e Nenad Bjelica, hanno esaminato la partita.
Roberto D’Aversa (allenatore Virtus Lanciano): “Devo dire che nel primo tempo abbiamo fatto per me un ottimo calcio, abbiamo costruito delle occasioni da rete, poi devo dire che stato bravo anche il loro portiere nell’occasione di Ferrari perché ha anticipato l’uscita e gli ha chiuso lo spazio della conclusione. Nel secondo tempo sporadicamente qualche occasione ce l’abbiamo avuta però non abbiamo fatto bene come nel primo tempo sotto l’aspetto della tenuta di gioco, però era impensabile giocare 90’ come i primi 30’ del primo tempo. Sono soddisfatto della prestazione, rammaricato per non aver vinto la partita, ma penso che siamo sulla strada giusta e che dobbiamo continuare così. Loro, a parte un palo e una ripartenza dove è stato bravo Casadei, non penso che ci abbiamo messo in difficoltà, si sono messi sulle difensive e credo che i ragazzi abbiano interpretato la partita in maniera eccellente, considerando che avevamo di fronte una squadra nella quale la differenza tante volte la fa una giocata del singolo, sotto il punto di vista tattico i ragazzi si sono ben comportati. Il secondo tempo da parte loro non l’ho visto, con le stesse trame di gioco e con le stesse occasioni che abbiamo avuto noi, però ognuno fa delle sue valutazioni”.
Nenad Bjelica (allenatore Spezia): “Lo vedo come un risultato giusto perché il Lanciano ha giocato meglio nel primo tempo, noi un po’ meglio nel secondo, siamo stati cattivi come volevamo essere, vicini all’avversario, ma non sono mai contento con un pareggio, vogliamo vincere sempre e penso che abbiamo avuto anche la possibilità di vincere, quindi credo che il pareggio sia stato un risultato giusto. Il Lanciano nel primo tempo ha creato tanti pericoli, noi abbiamo dato tanti spazi, credo che sia stato anche merito del Lanciano che ha messo la mia squadra in difficoltà. Nel secondo tempo siamo stati più concentrati e vicini all’avversario, siamo andati in velocità ed abbiamo avuto anche un paio di occasioni importanti. C’è rammarico per l’atteggiamento della squadra che nel primo tempo non è stata in campo come volevo. Naturalmente sappiamo che non si può vincere sempre, ma io mi aspetto di più dallo Spezia quando gioca fuori casa. Non si può vincere in nessun campo senza intensità, senza spingere, tutto questo non lo abbiamo fatto nel primo tempo, abbiamo regalato 45’ al Lanciano. Dopo siamo riusciti a rientrare in partita e a fare un po’ meglio. Noi sappiamo quello che vogliamo raggiungere e dobbiamo fare del nostro meglio ovunque”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi