28 Febbraio 2022

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Virtus Lanciano senza pace, arriva un altro deferimento

1 min read

Gli ottimi risultati delle ultime settimane rischiano di essere vanificati dal nuovo deferimento, peraltro atteso, in cui è incappata la Virtus Lanciano.

Questa la motivazione della decisione: “per non aver documentato entro i termini alla Covisoc il pagamento degli emolumenti di novembre e dicembre 2015 di un tesserato e delle ritenute Irpef e contributi Inps relativi agli emolumenti di luglio, agosto, settembre e ottobre 2015 dovuti a tesserati, dipendenti e collaboratori”. Il segretario generale Di Menno Di Bucchianico insieme al presidente del collegio sindacale Castrignanò è stato deferito “per aver prodotto alla Covisoc dichiarazioni attestanti circostanze e dati contabili non veridici” mentre la società frentana è stata deferita per responsabilità diretta. Il tutto alla vigilia dell’importante sfida casalinga contro il Perugia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi