Gio. Nov 14th, 2019

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Verso Proger Chieti – Aurora Jesi: chi sono gli avversari delle Furie!

2 min read

di Federico Candeloro. Dopo una lunga fase di preparazione che dura dal 18 agosto, in casa Proger Chieti è finalmente giunto il momento più atteso: l’inizio ufficiale del campionato. Ad attendere Monaldi e compagni nella gara d’esordio sarà subito un test particolarmente impegnativo sul piano fisico: l’Aurora Jesi Basket è infatti una delle formazioni più giovani dell’intero girone, con un roster da considerare come un vero e proprio banco di prova per saggiare la condizione psicofisica dei nostri. Andiamo dunque a conoscere la formazione marchigiana, ed i suoi principali punti di forza.

IDENTIKIT – Jesi inaugura con Chieti il suo undicesimo campionato consecutivo nella seconda serie nazionale, all’alba dei suoi 50 anni di attività. Gli “Arancioblu” hanno una storia gloriosa di derby infuocati con Fabriano negli anni 90 e culminata nella stagione 2003/04 con la promozione in serie A. Dopo diverse riforme dei campionati, Jesi, reduce da una tranquilla salvezza in Lega Due Gold lo scorso anno viene inserita nel girone est della Serie A2, dove ritrova nomi già affrontati in serie A come Fortitudo Bologna e Treviso oltre che un inedito derby contro Recanati. Nonostante ciò l’organico è stato completamente rivoluzionato, con partenze importanti, come quella di Rocca e Maggioli, e due uniche giovani conferme, Santiangeli e Picarelli, a costruire l’ossatura italiana. La squadra affidata a coach Lasi, è una delle più giovani e frizzanti dell’intero torneo.

IL ROSTER – Come dicevamo velocità e spregiudicatezza sono le parole chiave di questo roster che in cabina di regia ha Josh Greene, ex Matera a 19 punti di media lo scorso anno, a cui sarà chiesto di equilibrare il gioco ma nello stesso tempo di mettere una buona dose di punti a referto. Confermati i due esterni titolari Marco Santiangeli (classe 91) e Andrea Picarelli (classe 96) con un giocatore esperto come Ousmane Gueye pronto dalla panchina a dare il suo contributo con triple pesanti e difese arcigne. il 4 titolare sarà Neiko Hunter, alla prima apparizione italiana e seconda europea, dopo una stagione in Ungheria. Il centro titolare sarà Paolo Paci classe ‘90 proveniente dalla neopromossa Siena. Dalla panchina oltre il già citato Gueye, usciranno il playmaker classe ‘93 Matteo Battisti, Giammarco Leggio, proveniente da Monteroni in Serie B e una vecchia conoscenza dei parquet abruzzesi Giga Janelidze ex Roseto. A completare il roster l’ala classe ‘96 Simone Lucarelli.

IL QUINTETTO 1 Greene – 33 Santiangeli (c) – 34 Picarelli – 2 Hunter – 29 Paci. Panchina: 6 Battisti – 88 Gueye – 10 Lucarelli – 14 Janelidze – 22 Leggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi