Mar. Giu 30th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Esposito “monumentale”, il Chieti batte l’Agnonese all’Angelini

3 min read

Un tempo a testa per Chieti ed Agnonese ma i neroverdi hanno un Esposito in più, giocatore in grado di fare la differenza: due gol ed un assist vincente per lui e la squadra di Mister Donato Ronci vince per 3-1 all’Angelini.

Grande partita anche per il portiere Mattia Placidi che in più di un’occasione ha salvato il risultato con prodigiosi interventi.

Inizia bene dunque l’anno nuovo per il Chieti, costretto ancora una volta a giocare con curva senza ultras,in aperta e continua contestazione anche dopo le dimissioni del Presidente Walter Bellia.

Il match si apre al 2′ con un tiro “telefonato” di Cantoro che si spegne fra le braccia di Placidi.

Un minuto dopo neroverdi in vantaggio: punizione battuta a sorpresa da Del Grosso per Esposito che si infila indisturbato in area e fredda Biasella con un preciso diagonale.

Al 12′ prima sostituzione a sorpresa di Mister Donatelli: in campo Pagliuca al posto di Maresca.

L’allenatore sarà pesantemente criticato a fine gara dal suo presidente proprio per alcune decisioni prese durante i novanta minuti a dir poco incomprensibili: in campo.

Al 27′ Giron entra in area, tira sul portiere ma l’arbitro ferma l’azione per fuorigioco.

Alla mezzora Del Grosso pesca bene Esposito, rasoterra “maligno” del fantasista sul quale è bravo a distendersi in tuffo Biasella.

Al 40′ si rivede l’Agnonese con Santoro che, su angolo di Cantoro, ci prova al volo ma la palla si spegne ampiamente sul fondo.

Al 43′ magia di Esposito che fa filtrare un pallone perfetto in area per Broso che batte imparabilmente Biasella con un rasoterra a fil di palo e poi corre a festeggiare sotto la tribuna.

Il primo tempo, tutto di marca neroverde, si conclude sul 2-0.

Nella ripresa i molisani tornano in campo con tutt’altro piglio.

Mister Donatelli manda subito sul terreno di gioco Pettrone al posto di Santoro.

Altra clamorosa decisione: dentro il secondo portiere Vescio al posto di Biasella.

Al 13′ bel cross di Giron per Broso che in girata al volo manda a lato.

Al 16′ grandissimo intervento di Placidi che riesce a smanacciare in angolo una punizione di Cantoro destinata ad infilarsi nel sette.

L’Agnonese accorcia le distanze al 17′ con Ricamato che trova un autentico eurogol con una gran botta da fuori area: la palla si infila proprio sotto l’incrocio dove Placidi non può proprio arrivare.

Due minuti più tardi i molisani sfiorano il pareggio ancora con Ricamato che colpisce benissimo di testa su cross dalla fascia, ma Placidi gli nega la gioia del gol con un balzo felino.

Al 26′ Esposito ci prova di testa ma la sfera finisce di poco a lato.

Poco dopo esce Orlando per fare spazio a Navarro.

Al 29′ l’ispiratissimo Esposito regala una gran palla a Broso che però da posizione decisamente favorevole spreca tirando fra le braccia di Vescio.

Alla mezzora contestatissima azione: lancio per Pettrone che viene messo giù in piena area neroverde, ma l’arbitro lascia proseguire.

Mister Ronci opera una doppia sostituzione: Rapino per Giammarino e Lorenzoni per Broso.

Al 34′ altra occasione per l’Agnonese per pareggiare i conti: tiro improvviso di Pettrone e ancora uno strepitoso Placidi ci mette una pezza.

Al 38′ ubriacante azione di Esposito che fa fuori mezza difesa molisana, ma il suo diagonale sibila il palo.

Al 44′ Cantoro prova la conclusione a giro, ma oggi Placidi è veramente super e non ce n’è per nessuno.

Il direttore di gara assegna ben sei minuti di recupero e nel primo va in scena l’apoteosi dell’Esposito Show: prima Lorenzoni si divora letteralmente il gol a due passi da Vescio, poi è il fantasista neroverde ad esaltarsi. Dribbling su un paio di difensori molisani e palombella su Vescia in disperata uscita: gol e applausi scroscianti del pubblico dell’Angelini.

Finisce con il Chieti a festeggiare il successo sotto la tribuna.

Tabellino della gara:

CHIETI- AGNONESE

CHIETI: Placidi; Giammarino (32′ st Rapino) Sbardella Sgambato; Del Grosso Perfetti Maschio Giron; Orlando (27′ st Navarro) Broso (32′ st Lorenzoni) Esposito.

A disp.: D’Amico, Alberta, Lagzir, Di Federico, Napoli, Di Lallo. All.: Ronci

AGNONESE: Biasella (1′ st Vescio); Pifano Natalini Litterio Maresca (12′ pt Pagliuca); Carpentino Ricamato Di Lullo Saltarin; Cantoro; Santoro (1′ st Pettrone).

A disp.: Catalano, Faggiano, Ibe, Lattarulo, Lisi, Perrotta. All.: Donatelli.

ARBITRO: Leo di Roma 2

ASSISTENTI: Barchetta di Nola e Bovio di Ercolano

RETI: 4′ pt Esposito (C), 43′ pt Broso; 17′ st Ricamato (A); 46′ st Esposito (C)

AMMONITI: Sgambato, Giron (C); Ricamato, Pettrone (A)

NOTE: spettatore 400 circa, terreno di gioco pesante a causa delle nevicate dei giorni scorsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi