Trofeo Achille d'Oro 2018 Teate Scherma: i vincitori - Sport Chieti
Sport Chieti

Trofeo Achille d’Oro 2018 Teate Scherma: i vincitori

Achille d'Oro

Domenica di grande scherma quella trascorsa a Chieti ieri,  27 maggio 2018, grazie al Trofeo Achille d’Oro organizzato da Teate Scherma.

La manifestazione, realizzata con il Patrocinio del comune di Chieti nell’ambito dei festeggiamenti per il Maggio Teatino, ha portato per la prima volta la nostra città alla ribalta nel panorama della scherma nazionale, coinvolgendo atleti di livello provenienti da tutta la penisola.

Quattro le gare che hanno animato la giornata: Spada Maschile Open, Spada Femminile Open, Prime Lame Fioretto e Prime Lame Spada. Numero e livello dei partecipanti hanno contribuito a rendere la giornata piacevole ed emozionante per il numeroso pubblico intervenuto nonostante le alte temperature registrate.

Dopo l’esecuzione dell’inno italiano ed un breve saluto agli atleti da parte del Presidente dell’AVIS Comunale di Chieti, partner della manifestazione, si è entrati subito nel vivo con le competizioni di Spada Maschile e Femminile Open, aperte cioè ad atleti dai 14 anni in su e, per l’occasione, anche alla categoria Allievi, composta da ragazzi e ragazze di 13 anni.

Il vincitore nella categoria maschile è stato Giuseppe De Stasio, del circolo della scherma Terni mentre, nel femminile ha vinto la sua compagna di squadra Barbara Capoccia. I due primi classificati hanno ricevuto dalle mani del Presidente Teate Scherma, N.H. Gennaro Falcone la targa raffigurante l’Achille d’Oro e uno smartbox dal valore di 169.90€.

Il resto della classifica maschile ha visto una tripletta ternana: subito dietro De Stasio, infatti, si sono classificati i compagni di squadra Marco Marra al secondo posto e Arrigo Fasoli al terzo. A medaglia anche gli atleti piazzatisi dal quarto all’ottavo posto, nell’ordine: Fabio Giuliano, Giuliano Fina, Umberto Tamburrino, Federico Cappucci e Matteo Di Russo. Fuori dalla zona premiazioni ma comunque artefici di una buona prestazione gli atleti di casa, Giorgio Marasca, Alessio Ponente, Gianluca De Amicis e Paolo De Mori.

La classifica femminile ha visto una presenza massiccia dell’Onda Verde tra le premiate. Sul secondo gradino del podio, dietro la vincitrice Barbara Capoccia, è salita Beatrice Fava del Club Scherma Jesi, seguita sul terzo gradino del podio da Benedetta Fevola della Giulio Verne Scherma. Quarta e quinta due atlete Teate Scherma, nell’ordine Carla Cocco e Andrea Ranallo. Sesta classifica Elisabetta Giovannetti dell’Accademia della Scherma Fermo; settima e ottava classificata, Micaela Cozza e Eloisa Capone, atlete Teate Scherma. Presenti anche le rappresentanti della società teatina Silvia Falzani, Alessia Santostefano, Elena Di Marco, Chiara Teodoro, Sara De Benedictis e Ludovica Ginefra.

Dopo i più grandi, è stato il turno delle Prime Lame di scendere in pedana: i nati nel 2008 e nel 2009, non agonisti, hanno avuto l’occasione di mettersi alla prova in una competizione non agonistica. Nessuna classifica, per loro, premiati tutti in egual misura. L’organizzazione, in collaborazione con Decathlon San Giovanni Teatino, ha scelto di aggiungere un riconoscimento extrapodio per un atleta in ogni categoria che si fosse particolarmente distinto nel corso della manifestazione.

I partecipanti nella gara di Fioretto Prime Lame sono stati Antonio Grasso, Livia Scaringelli ed Enrico Aimola. Nella gara di Spada, invece, sono stati protagonisti Giovanni Sinatra, Antonio Grasso, Cecilia Trapasso, Marco Tosini, Arianna Bevilacqua, Livia Scaringelli, Gabriele Didonna, Bianca Falcone, Gabriele Longobardi, Enrico Aimola, Sophie Pascali e Lorenzo De Frenzi.

Alla gara di scherma è stato poi abbinato un concorso fotografico: la giuria presieduta da Alessio Felicioni e completata da Federica Lattanzio, in rappresentanza del media partner e da Claudia Falcone, in rappresentanza del Comitato Organizzatore, ha individuato la foto vincitrice in uno scatto eseguito da Eloisa Capone, che ha ricevuto il premio messo in palio da Fattoria Teatina. La fotografia vincitrice, insieme agli altri scatti selezionati dalla giuria, sarà poi esposta presso il Comune di Chieti.

Le fasi salienti degli incontri e le foto dell’evento saranno disponibili sui canali del media partner dell’evento, Any Given Sunday, che ha seguito in esclusiva la gara trasmettendone in diretta su Twitch le fasi finali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.