Ven. Set 11th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Torrese – Francavilla, parola ai due tecnici

2 min read

Castellalto. Dopo il pareggio tra Torrese e Francavilla, i due tecnici, Daniele Fanì e Fabio Montani, hanno analizzato la gara.

Daniele Fanì (allenatore Torrese): “Credo che la squadra abbia lottato dal primo all’ultimo minuti contro un ottimo Francavilla – ha commentato Fanì a fine partita – però penso che con un pizzico di fortuna in più avremmo potuto portare i tre punti a casa, cosa che ci manca da troppo tempo. Questa vittoria tarda troppo ad arrivare, oggi è stata un’occasione buona, siamo andati in vantaggio, avremmo potuto mantenere questo risultato. Sull’episodio del rigore a mio avviso il portiere era da espellere sicuramente, ma l’arbitro ha visto diversamente e non discuto la sua decisione. Il pareggio loro è stato un gol non voluto, comunque è stato un nostro demerito perché Di Francia non era marcato a dovere. È un mese che giochiamo senza quattro giocatori esperti che sono la colonna portante di questa squadra, stiamo facendo di necessità virtù, i ragazzi si stanno comportando bene, sono soddisfatto di quello che la squadra sta facendo e dell’impegno che sta mettendo in campo. Sono contento del risultato, contavamo di portare a casa i tre punti, ma se avessimo pareggiato altre partite che abbiamo perso stavamo a parlare di altre cose”.
Fabio Montani (allenatore Francavilla): “Il pareggio penso che sia il risultato giusto, ci siamo divisi i tempi: il primo tempo meglio loro, il secondo un po’ più noi, ho notato che la partita di domenica scorsa contro il Pineto si è fatta sentire, avevamo giocato in dieci, ho visto un po’ di ragazzi stanchi. Nonostante questo abbiamo avuto una reazione e siamo riusciti ad arrivare al pareggio e non era facile. Siamo a due punti di distanza dalla Tornese, dovevamo venire qui per cercare di vincere la partita e vincerla, abbiamo preso un punto contro una diretta concorrente e penso che abbiamo fatto il nostro dovere. Miriamo assolutamente alla salvezza, sappiamo qual è il nostro obiettivo, adesso siamo fuori dai play out dopo cinque mesi di campionato, siamo contenti, dobbiamo pensare solo a quello, le altre cose non ci interessano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi