Sieco Service Impavida Ortona: prestazione superlativa, vince 3-1 contro Vibo Valentia - Sport Chieti
Sport Chieti

Sieco Service Impavida Ortona: prestazione superlativa, vince 3-1 contro Vibo Valentia

In campo per la prima gara in casa della Sieco Service c’è la squadra di Fefè De Giorgi, la Tonno Callipo. Ortona parte con capitan Lanci al palleggio e Michalovic opposto, De Paola e Di Meo gli schiacciatori, Simoni/Guidone al centro e il libero Cortina. Per la squadra calabrese Sintini al palleggio e opposto Gavotto, di banda Zanuto/Vedovotto, i centrali Forni/Presta e il libero Cesarini.

I calabresi partono forte a muro e bene in battuta riuscendo a segnare il primo “parzialone” andando a 5 lunghezze di vantaggio (5-10).
Il primo time out tecnico della gara vede i risultato sul 6-12 con una Sieco un po’ ferma sulle gambe. Un Zanuto sopra le righe non riesce a contrastare il “puro stile Impavida” che non demorde mai e che cerca la remontada sul 13-15, con un Palasport infuocato. De Giorgi prova la carta Feroleto al posto di Zanuto. Vibo viene baciata dalla “Dea Fortuna” e Ortona sbaglia regalando di nuovo il +5 agli ospiti. (15-20) I locali si spengono, in tutti i fondamentali tecnici e il primo set si chiude 15-25.

Impavida avanti 3-2 con Di Meo arrabbiato in attacco ma questo secondo parziale si preannuncia infuocato. Lo slovacco volante finalmente va sopra, consentendo ai suoi di rimanere avanti su 8-6. Il muro di Vedovotto su Michalovic segna di nuovo la parità 10-10, con le squadre che si affrontano a viso aperto e senza nessuna paura. Buona serie in battuta del capitano Andrea Lanci e la palletta “di fino” di Pietro Di Meo segnano il 15-12 in questo vero e proprio spettacolo del volley. Gavotto esprime grazia ed esperienza e cerca in maniera “matta e disperatissima” di trascinare i suoi alla reazione ma il punteggio dice Impavida 20 – Vibo 16. Simoni sembra il mago Merlino e in battuta fa malissimo portando la Sieco al 23-17. Lo schiacciatore di Sulmona non ne vuole sapere a lasciare questo set alla Callipo e mette a segno il ko. ( 25-17)

Guidone apre le danze di questo terzo set con tre muri esagerati e 5-1 sul tabellone. “Impavida nella vita” canta l’inno di questa stagione ed è questo che il pubblico sta vedendo in questo momento con un bel 9-4, che Ortona deve mantenere per giocare lucida.
Cambio in casa Vibo con Marchiani al posto di Sintini e Medic al posto di Gavotto. De Paola scatena la sua vena artistica e manda le squadre in panca per il time out tecnico. (12-5) La testa c’è in casa Sieco che cerca in tutti i modi di allungare. Michalovic e Di Meo continuano la loro missione portando a + 8 Ortona. (16-9) Simoni fa impazzire tutti, “murone”su Medic e 20-11. La panchina calabrese rimette in campo la qualità di Sintini e Zanuto ma zero mosse davanti a questa Impavida!(25-15)

Si torna in campo con atmosfera calda e troppo bella per essere descritta. 3-2 in bilico in questa partenza, con un Simoni in grande spolvero cercato e trovato da Lanci. San Pietro da Sulmona mette a tacere le discussioni con gli arbitri, continuando ad attaccare con intelligenza e freddezza. (8-5) Sul 10-8 fischio dubbio, e guardando i risultato anche fischio pesante, fa turbare un po’ gli animi( con successivo cartellino giallo per Ortona). Ci pensa l’opposto slovacco a far tacere tutti e a portare la Sieco Service al 12-10 del time out. Sul 15-12 infortunio per Di Meo, che fino ad ora aveva disputato una partita superlativa, e sostituzione con Maiorana in campo. De Paola sfida Vibo e ad Ortona è il delirio totale sul 19-13. Ancora De Paola fa esplodere il Palazzetto con il muro su Gavotto. 22-16…ora niente paura Impavida.
L’ace di Gavotto in battuta è una bella nota positiva per Vibo, che sta giocando sottotono.

Finisce così 25-18 questo set. Il cuore a volte fa cose speciali e oggi è uno di quei giorni che non si possono dimenticare.
La Sieco Service Impavida Ortona vince davanti al suo pubblico, lo stesso pubblico che merita tanto e che sicuramente continuerà a sognare con questi “ragazzi terribili”.

Coach Lanci a fine gara: “Meglio di così non si poteva fare! Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra, unita e con tanto cuore. Non mollare e giocare di squadra sono stati fondamentali. Noi siamo stati più bravi di loro in questo…tutto qui! E non è poco”.

TV: La partita andrà in onda martedì 21 ottobre alle ore 14.45 Rete8 Sport e mercoledì alle 23.15 sempre su Rete 8 Sport.

SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-1
( 15-25/25-17/25-16/25-1

SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Simoni 6, Guidone 5, Ceccoli n.e., Matricardi n.e., De Paola 13, Michalovic 20, Cortina L, Toscani L, Di Meo 16, Lanci 1, Maiorana, Orsini n.e.

TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Medic2, Sintini2, Cesarini L, Korniienko, Marchiani Forni 7, Vedovotto 12, Zanuto 7, Sardanelli L, Gavotto 22, Korzenevics, Feroleto, Presta 7.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.