Dom. Nov 17th, 2019

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Promozione, Delfino Flacco Porto Pescara – Chieti Fc 0-0

4 min read

DELFINO FLACCO PORTO PESCARA – CHIETI F.C. 0-0: i neroverdi chiudono il 2016 con un buon pari contro la terza forza del campionato. Resta immutato il vantaggio di + 11 sullo Spoltore.

Termina in parità, senza reti, l’atteso incontro tra Delfino Flacco Porto Pescara e Chieti F.C. nell’ultimo match del 2016. Nella prima giornata di ritorno nel campionato di Promozione girone B va in scena al campo “San Marco” di Pescara una bella partita tra due squadre in salute. Risultato ad occhiali tutto sommato giusto per come si è svolta la gara.

La capolista Chieti F.C. paga un primo tempo giocato un po sottotono, anche per merito di un Delfino Flacco ben messo in campo dal proprio tecnico Guglielmo Bonati, che chiude bene tutti gli spazi. Catalli e Lalli fanno fatica ad essere riforniti dai compagni di squadra. A centrocampo è battaglia tra le due squadre.

Il tecnico neroverde Aielli orfano di Capitan D’Addazio infortunato e Lieti squalificato è costretto a ridisegnare la difesa. Davanti a Falso i due centrali sono gli under Costantini e Giannini autori di una buona prova, i terzini Valerio e il rientrante Felli, in mediana Comparelli e Iommetti. In attacco spazio a Bordoni dal primo minuto con Lalli e Catalli a concludere il trio, mentre Carosone  parte inizialmente dalla panchina.

La cronaca nei primi 45’ minuti è scarsa. Il match si gioca prevalentemente a centrocampo. Neroverdi pressati e talvolta triplicati dai locali che danno fin da subito l’impressione di essere organizzati come dimostra il terzo posto in classifica.

All’ottavo minuto  sugli sviluppi di un calcio di punizione colpisce di testa Valerio, ma spedisce la sfera sopra la traversa. Il Chieti F.C. in velocità si dimostra pericoloso costruendo buone trame di gioco fino all’area di rigore senza impensierire il portiere locale. Il Delfino, dal canto suo, canalizza il gioco di rimessa cercando di sfruttare gli eventuali errori della retroguardia teatina. Alla mezz’ora risultato fermo sullo 0 a 0.

Il Chieti F.C. fatica a trovare sbocchi in attacco per i continui raddoppi difensivi, il Delfino chiude bene tutti gli spazi. Il primo tempo scivola via sui binari dell’equilibrio senza grosse occasioni da goal.

Nel secondo tempo i neroverdi rientrano in campo con più determinazione e provano a disininnescare il bunker eretto dai locali che non si scompongono.

Si aspetta il classico episodio che può cambiare il corso degli eventi, l’occasione capita su calcio di punizione dal limite con Fabio Lalli, che però non riesce ad essere preciso, Capone controlla la sfera che termina di poco sopra la traversa.

Break del Delfino che dalla distanza prova a sorprendere Falso con un tiro violento, la palla finisce sul fondo. Il Chieti F.C. sembra crescere con il passare dei minuti e il tecnico Aielli prova a dare maggior peso in attacco inserendo al 64’ Lorenzo Carosone per Bordoni. L’ex centravanti del Paterno prova a dare una sterzata importante al match, ma il portiere Capone si oppone a lui in due occasioni: nella prima occasione Capone respinge il tiro del bomber neroverde e nella seconda palla goal si fa bloccare il tiro da posizione decentrata.

Il finale di gara è di marca teatina e c’è il tempo per vedere all’opera il nuovo acquisto Crecchia proveniente dalla Folgore Sambuceto. Il Delfino in contropiede prova a creare problemi a Falso. Cross preciso di un giocatore locale, la palla termina sulla testa di Ferrandino che spedisce alto di poco.

Dopodichè, nei quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro, la Flacco Porto si è difesa con ordine cercando di far trascorrere i minuti. Al tirar delle somme pareggio giusto. Il Chieti F.C. impatta per la seconda volta in campionato dopo Raiano, ma comunque, mantiene il + 11 dallo Spoltore che ha pareggiato per 0 a 0 a Bucchianico.

Si conclude il 2016 nel migliori dei modi in casa neroverde. I ragazzi del Presidente Giulio Trevisan avranno qualche giorno di riposo in vista delle festività natalizie. La preparazione riprenderà il 27 dicembre in vista dell’ultimo turno di Coppa Italia in programma il 4 Gennaio al “ G. Angelini” contro la Val Di Sangro, mentre il campionato riprenderà il suo naturale cammino Domenica 8 Gennaio, sempre all’Angelini contro lo Sporting Casolana per continuare la corsa verso l’Eccellenza.

DELFINO FLACCO PORTO PESCARA: Capone, Di Renzo, Terzini, Rucci, Di Tella, Merico, Lugocki (  Leonelli), Piccioni, Sciarra, De Leonardis ( 45’ pt Ferrandino), D’Incecco ( 17’ st Perilli). A disp: Cavallo, Camerano, Di Felice, Leonelli, Guidotti, Perilli, Ferrandino. All.re: Bonati.

CHIETI F.C.: Falso, Felli, Costantini, Comparelli (38’ st Crecchia), Valerio, Giannini, Colantoni, Iommetti, Catalli (42’ st Sablone), Bordoni (13’ st Carosone). A disp: Massa, Carosone, Mammarella, Camporesi, Sablone, Crecchia, Babacar. All.re: Aielli.

Ammoniti: Valerio, Costantini (Chieti F.C.), Di Tella (Delfino Flacco).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi