Sport Chieti

Presentata la Di Carlo Spa Altino Volley VIDEO

Pescara. Presentazione in grande stile all’ex Guerino di Pescara per la Di Carlo Spa Altino Volley, formazione di serie B1 femminile del presidente Aniello Papa che lo scorso anno ha sfiorato di un soffio la promozione in serie A.
Un sogno che proveranno a realizzare capitan Spagnoli e compagne. Oltre cento gli intervenuti, tra sponsor, istituzioni, stampa e appassionati: segno di un grande entusiasmo che ruota intorno alla squadra allenata da Simone Di Rocco. Questo il roster: Valentina Russo (centrale), Chiara Spagnoli (schiacciatrice), Lisa Lo Vecchio (centrale), Sara Cipriani (schiacciatrice), Jessica Panucci (schiacciatrice), Mariacarla Scudieri (palleggiatrice), Maria Irene Ricci (palleggiatrice), Alessia Montechiarini (centrale), Camilla Orazi (opposta), Ylenia Vanni (centrale), Martina Lorenzini (libero), Federica Nonnati (opposta), Morena Simeone (Universale).
“Abbiamo allestito un roster importante – ha sottolineato il presidente Anielo Papa – quindi cercheremo di fare un campionato di alta classifica, poi vediamo il campo che cosa ci dice. Purtroppo l’indisponibilità del campo di Altino ci ha costretto a spostarci a Francavilla dove abbiamo trovato un ambiente molto accogliente e mi auguro che per le partite sia la stessa cosa, così come i nostri tifosi di Altino li invito a seguirci anche a Francavilla. Invece a Pescara giocheremo quattro partite, come d’accordo con l’Antoniana. Per quanto riguarda la squadra, abbiamo riconfermato gran parte del roster dell’annno scorso e sono arivate cinque nuove atlete. Per quanto riguarda la società, invece, abbiamo avuto un accordo con l’Antoniana con cui abbiamo fatto un contratto di partnership, quindi l’Antoniana ci darà una mano con la prima squadra ed un futuro anche con il settore giovanile. Quello di B1 è sempre un campionato tosto, noi cercheremo di dare il meglio e di viaggiare nelle prime posizioni di classifica”.
“La partnership con l’Antoniana è nata quest’estate in un lungo lavoro – ha spiegato il team manager Ivano Donatelli – abbiamo capito che forse unire le forze avrebbe fatto bene ad entrambe le società: ad Altino perché voleva una certa visibilità a Pescara. Infatti abbiamos tipulato un accordo con il quale giocheremo quattro partite a Pescara e nove ad Altino, poi purtroppo il Pala Silvestrina di Altino non era più agibile per un certo numero di spettatori e quindi dovremo disputare altre nove partite a Francavilla. Da un’idea estiva alcuni dirigenti dell’Antoniana sono passati all’Antoniana per dare una mano, delle ragazze che giocavano con l’Antoniana sono passate all’Altino. Ricominciamo questa parte dalla prima squadra, senza tralasciare il settore giovanile, il nostro sogno è quello di unire le forze anche nei vari settori giovanili. L’anno scorso l’Altino ha perso una finale play off per andare in serie A, speriamo quest’anno quantomeno di ripeterci per migliorare le prestazioni dello scorso anno”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.