Mer. Set 30th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Pallavolo Teatina nella storia: è B2!

2 min read

Pallavolo Teatina nella storia!  La gara-3 della finale Play Off contro l’Antoniana Pescara regala il successo per 3-2 che porta il giovane sodalizio biancorosso ad approdare in B2 chiudendo la serie a proprio favore con eloquente 3-0.

Il club teatino ha alle spalle meno di dieci anni di attività: un cammino ricco di successi dal 2007 ad oggi con ben quattro campionati vinti passando dal torneo di Seconda Divisione a quello nazionale di B2. Grande merito va riconosciuto ad un gruppo dirigenziale accomunato dalla passione per la pallavolo femminile.

Al secondo anno di serie C (nella stagione scorsa è arrivata la salvezza attraverso la lotteria dei Play Out), la Pallavolo Teatina ha conquistato una promozione sulla quale pochi avrebbero giurato ad inizio anno: tante sono state le difficoltà affrontate nell’arco di questo campionato visto anche i diversi infortuni patiti dalle giocatrici. La chiave del successo finale è da ricercare nel gruppo: le ragazze si sono mostrate unite ed hanno così saputo superare i momenti più ostici. E’ così che si è arrivati al 3-2 di ieri sera, maturato in un PalaTricalle gremito e festoso come mai la pallavolo femminile aveva visto in passato. Pallavolo femminile che torna protagonista a Chieti dopo 24 anni dall’ultima serie B.

La società, dopo aver lasciato spazio ai fesetggiamenti, è già al lavoro e sta pensando a come allestire la squadra per il prossimo anno, come annuncia il Direttore Sportivo Alessandro Fusco, colonna del team che in sei anni ha vinto tre campionati e che, forte della riconferma annuncia: “Nei prossimi giorni incontreremo mister D’Arielli, la nostra priorità è la sua riconferma per poi progettare insieme la nostra prima stagione in B2”. Tra gli artefici della vittoria proprio l’allenatore Andrea D’Arielli, alla prima esperienza a Chieti per lui che aveva lasciato proprio la serie B per sposare il progetto della Pallavolo Teatina.

Il diesse Fusco aggiunge e conclude: “Fondamentale per i risultati raggiunti è stato l’apporto della nostra storica fisioterapista Meri Farinaccia che da dietro le quinte quest’anno ha fatto dei veri e propri miracoli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi