Dom. Set 13th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Magic Basket Chieti, il saluto di coach Renato Castorina

2 min read

La sconfitta subita mercoledì sera in casa contro l’Airino Termoli ha estromesso il Magic Basket Chieti dalla corsa Play Off. L’impresa dei teatini si è dunque arrestata in semifinale al cospetto di una squadra forte che dopo gara 1 si è imposta anche in gara 2 a domicilio col punteggio di 70-81 (parziali 17-23, 20-26, 17-15, 16-17).

Eppure in casa teatina non c’è tempo per la delusione, consapevoli del grande lavoro fatto anche quest’anno. Per questo motivo il rammarico ha lasciato presto spazio ai complimenti reciproci tra squadra, società, staff tecnico e tifosi. A proposito di staff tecnico sono importanti le parole che coach Renato Castorina ha voluto dedicare alla squadra questa mattina.

Parole racchiuse in un sentito post su facebook che ha il sapore dell’addio e che vi riportiamo qui di seguito: “Bravi lo stesso ragazzi ! Avete dato tutto e ancora di più considerate le difficoltà che avevamo. Abbiamo raggiunto comunque un risultato importante. Il grosso rammarico è quello di avere giocato la semifinale non al completo ma Termoli ha sicuramente meritato e comunque è una squadra costruita con ben altri investimenti ed altri obiettivi. A stagione finita voglio ringraziare la società e tutti i dirigenti per avermi messo in condizione di lavorare al meglio, in particolare Vincenzo Milillo e la sua famiglia per avermi fatto sentire a casa. Un grazie particolare a Maurizio Salvatore e Nino Di Falco che mi hanno accompagnato, supportato e sopportato da vicino. Grazie a Mario Cairo per il suo contributo e con il quale ho lavorato in piena sintonia, grazie ai nostri tifosi che si sono avvicinati sempre di più ed è stato molto bello vedere gli spalti gremiti in occasione dei play off. Grazie ovviamente ai ragazzi che hanno dato la massima disponibilità ed il massimo impegno. Grazie Vincenzo, Alberto, Alessandro , Alessio , Andrea , Antonio , Eli, Felice , Giovanni, Luca , Maurizio , Mattia , Nicola , Paolo, Pierluigi , Stefano. In ultimo ma non per ultimo un pensiero ed un abbraccio a Gigi Bonvecchio, un amico cui mi lega un rapporto di grande affetto e stima. Questo deve essere un punto di partenza per una squadra che ha ottime potenzialità per una società che crede nel lavoro con i giovani. Grazie ancora a tutti per la bellissima esperienza condivisa!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi