Gio. Ago 22nd, 2019

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

L’Italia battuta 3-1 dalla Slovenia nel secondo test match a Chieti

3 min read

ITALIA- SLOVENIA AMICHEVOLE VOLLEY MASCHILE CHIETI 26/07/2019 foto fiorenzo galbiati

Chieti. La Nazionale Italiana esce sconfitta con il punteggio di 3-1 (25-16, 25-18, 17-25, 27-25) nel secondo test match disputato con la Slovenia. Quella odierna è stata una gara caratterizzata da molti alti e bassi per Zaytsev e compagni che hanno dovuto inseguire i propri avversari per la maggior parte della gara. Sotto 2-0 gli uomini di Blengini sembravano poter reagire e dopo aver riaperto la gara avevano dato la sensazione di poter agguantare il tie-break, ma proprio nel finale del quarto parziale, dopo aver fallito due palle set, hanno ceduto frazione e gara agli uomini di Giuliani apparsi oggi coriacei e nel complesso, forse, più determinati. Gli azzurri dopo tanto lavoro in palestra hanno evidenziato una preparazione in fieri, situazione del tutto normale considerato anche che alcuni degli atleti non disputavano un vero match da molto tempo. Il CT Blengini in partenza ha mescolato un po’ le carte e cambiato qualcosa rispetto alla formazione di partenza di due giorni fa schierando la diagonale Giannelli-Zaytsev, Lanza e Antonov i martelli, Piano e Russo i centrali con Colaci libero. Nel corso della gara ha poi ruotato un po’ tutti i suoi effettivi concedendo campo, ma anche minuti di recupero a tutti i suoi uomini, eccezion fatta per Juantorena, lasciato completamente a riposo. Giuliani, invece, ha scelto Vincinc in palleggio Toncek Stern opposto, Kozamernik e Pajenk i centrali, Cebulj e Urnaut gli schiacciatori con Kovacic libero. Ora il programma di lavoro prevede due giorni di riposo con nuovo ritrovo direttamente a Bari lunedì 29 luglio. CRONACA – Nel primo set gli sloveni sono partiti meglio accumulando un discreto margine di vantaggio che sono riusciti ad amministrare fino al 25-16 che è valso il primo set in loro favore. Nel secondo parziale dopo aver gestito la situazione in avvio, gli azzurri si sono fatti recuperare con gli sloveni abili a portarsi nuovamente in vantaggio (16-12, 19-14, 16-21) fino alla conclusione del parziale che ha così permesso loro di portarsi sul 2-0. Terzo set iniziato con Blengini che ha cambiato qualcosa in formazione inserendo Sbertoli, Mazzone e Balaso concedendo poi riposo a Zaytsev e Lanza sostituiti da Nelli e Cavuto (gli ultimi due precedentemente già entrati). I cambi hanno sortito l’effetto sperato con gli azzurri che si sono portati sull’11-5, vantaggio poi amministrato fino al 25-17 che ha riaperto la gara. Nel quarto set le squadre sono state a contatto per lunghi tratti con gli azzurri che sono arrivati a un passo dal portare la gara al tie-break. Anzani e compagni, infatti, hanno avuto due palle set prima di cedere ai vantaggi con il punteggio di 25-17.
BLENGINI: “Le due gare ci hanno dato delle importanti indicazioni nella nostra marcia di avvicinamento. Sapevamo che la preparazione presentava delle situazioni tutti differenti tra loro, ma questo è del tutto normale visto che alcuni ragazzi hanno riposato più di altri. Immagazziniamo informazioni da queste due partite consapevoli che il lavoro da fare è tanto. Ovviamente dobbiamo lavorare su molti aspetti. Sappiamo cosa dobbiamo fare. Non sono una vittoria o una sconfitta a farci cambiare la nostra strategia”. NELLI: “Abbiamo avuto un po’ di alti e bassi, ma a mio modo di vedere si sono comunque viste cose positive. Il gruppo è unito, stiamo lavorando molto bene e siamo sulla strada giusta. Ora le due partite ci consentiranno di avere ulteriori strumenti di valutazione. Continueremo a lavorare duro perché abbiamo ben chiaro qual è il nostro obiettivo”. CAVUTO: “Quando si perdono partite così dobbiamo guardare il bicchiere mezzo pieno e l’aspetto positivo è che sotto 2-0 abbiamo avuto una buona reazione sfociata quasi in un tie-break. Stiamo sviluppando la nostra idea di gioco giorno dopo giorno e questa è l’unica cosa che conta. Da parte mia sono felice di aver giocato qui, davanti a un pubblico che mi vuole bene. Ho cercato di dare il mio contributo, come sempre in queste occasioni”.
Le foto del match: www.federvolley.it/test-match-nazionale-maschile-italia-slovenia-0
ITALIA-SLOVENIA 1-3 (16-25, 18-25, 25-17, 25-27) Italia: Giannelli, Zaytsev 8, Lanza 1, Antonov 15, Piano 5, Russo 4, Colaci (L). Pesaresi, Cavuto 9, Nelli 13, Anzani 5, Sbertoli 1, Balaso (L), Mazzone 5. Ne: Juantorena, All: Blengini Slovenia: Stern T.15, Pajenk 9, Kozamernik 12, Vincic 1, Urnaut 15, Cebulj 14. Kovacic (L), Videcnik, Stern Z., Gasparini 1, Ropret 1. Ne: Mozic, Stalekar, Klobucar (L). All: Giuliani Arbitri: Zavater, Dell’Orso Durata set: 26’, 29’, 27’, 36’ Spettatori: 2390 Italia a 6 bs 13 mv 8 et 26 Slovenia a 6 bs 11 mv 8 et 18

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi