Gio. Nov 14th, 2019

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Lega A2 Silver: Proger Chieti pronta ad espugnare Ravenna

3 min read

La Proger Chieti si prepara all’importante trasferta che vedrà la squadra teatina impegnata contro l’Acmar Ravenna. Il match è decisivo all’interno del girone di ritorno di basket, Lega A2 Silver: una vittoria, infatti, permetterebbe alle Furie di iniziare a credere concretamente nella possibilità playoff. L’andata era stata favorevole ai biancorossi, che avevano portato a casa la vittoria con il punteggio finale di 83-70. Questa volta, comunque, la sfida si preannuncia sicuramente più impegantiva, considerata soprattutto la situazione infermeria in casa Proger. Capitan Marco Cardillo non sarà, infatti, a disposizione di Coach Galli, per colpa dell’infortunio che lo ha già costretto a rinunciare a diversi match. Il problema del Capitano, comunque, appare finalmente in via di risoluzione e non è da escludere un suo rientro in gruppo già dal 22 di questo mese, in occasione della gara casalinga contro Legnano. Assente anche Matteo Palermo, bloccato da una sospetta bronchite.

Alla vigilia della gara, le parole del play Diego Monaldi hanno lasciato trasparire cautela e ottimismo: “Domenica scorsa abbiamo battuto Recanati, una squadra molto migliorata rispetto al girone d’andata e davvero fortissima. Noi abbiamo avuto delle difficoltà, ma siamo riusciti a vincere e ora possiamo addirittura guardare ai playoff. Tutte le partite sono diffìcili, anzi, quelle contro le squadre che sono sotto lo sono ancora di più, perché gli avversari hanno un motivo in più per vincere e tirarsi fuori dalla zona retrocessione. Noi dobbiamo pensare di partita in partita e affrontare ogni gara nel modo giusto, poi tireremo le somme. Domenica andiamo a Ravenna, che in casa ha perso solo una volta, ma se giocheremo come sappiamo possiamo vincere anche sul campo della capolista. Noi siamo una squadra che può fare risultato con chiunque e lo abbiamo dimostrato anche a Treviso, dove siamo stati sfortunati nel finale”.

Consapevolezza della difficoltà del match e grinta da vendere anche nelle dichiarazioni dell’allenatore, Massimo Galli: “Andremo a Ravenna sul campo della prima in classifica e saremo costretti a rinunciare, oltre a Cardillo, anche a Palermo. Siamo in condizioni molto precarie, ma nessuno di noi si sente autorizzato per questo a lasciare qualcosa di intentato. Sono sicuro che sapremo vendere cara la pelle anche stavolta e che nessuno dei ragazzi rimasti a disposizione si tirerà indietro”.

Le Furie, comunque, non saranno costrette a rinunciare anche al calore dei propri tifosi: una vasta rappresentativa, infatti, ha scelto di seguire la squadra in questa delicata e fondamentale trasferta. Un segnale positivo di attaccamento e fiducia nella squadra, soprattutto dopo lo spiacevole episodio verificatosi nel corso dell’ultima partita. La Proger, infatti, è stata multata per 2000€ a causa del comportamento del pubblico, in particolare per le continue e reiterate offese e minacce ai danni degli arbitri. La società ha spiegato l’accaduto in un comunicato stampa presente sul proprio sito, invitando il pubblico a comportarsi, in futuro, in maniera più appropriata, evitando di danneggiare la propria squadra.

Per chi volesse seguire la partita di oggi, l’appuntamento è alle 18, Palasport Angelo Costa di Ravenna. Il match verrà trasmesso, in differita, alle 21 di martedì su TeleMare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi