Gio. Gen 23rd, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Lanciano – Livorno 2-1: Marilungo regala il successo ai frentani

3 min read

Lanciano. Nell’ultima gara dell’anno la Virtus Lanciano torna al successo piegando al Biondi il Livorno 2-1 con le reti che sono state siglate tutte nella ripresa. Primo tempo bruttino da parte dei frentani che sono riusciti comunque a non prendere gol nonostante il predominio territoriale dei labronici. Nella prima parte della ripresa la gara è stata sbloccata da un rigore trasformato da Marilungo e lì la gara per la squadra di D’Aversa si è fatta in discesa, infatti sulle ali dell’entusiasmo la Virtus va ancora in rete con Marilungo. I toscani trovano nuova linfa con l’ingresso di Bunini che oltre a rendersi pericoloso in diverse circostanze va anche in gol a 9’ dal termine, ma al Livorno non riesce la Livorno

Così in campo
Nella Virtus assenti gli indisponibili Rozzi e Ze’ Eduardo e lo squalificato Pucino, poco prima del match l’infortunio per Mammarella ha costretto D’Aversa a rivedere il modulo tattico. Invece il Livorno ritrova l’ex Comi, rientrato dalla squalifica.
Virtus schierata con il 4-3-3 con Casadei a difesa della porta, Aquilanti al centro della difesa supportato dai terzini Rigione e Boldor. A centrocampo Paghera, Bacinovic e Di Cecco coadiuvati dagli esterni Di Francesco e Di Matteo. Coppia d’attacco formata da Piccolo e Marilungo.
Livorno in campo con il 4-3-3 con Ricci tra i pali, pacchetto difensivo completato dalla coppia di centrali Lombrughi-Gonnelli e dagli esterni Gasbarro e Moscato. In mediana Cazzola supportata dalle ali Luci e Bigianti. Tridente d’attacco formato da Pasquato, Vantaggiato e Jelenic.

La cronaca
Parte bene la Virtus, ma il primo vero pericolo lo creano i labronici: al’11’ sugli sviluppi di una punizione battuta sulla sinistra, si fa trovare pronto Vantaggiatoi, Casadei devia in angolo. Al 17’ replicano i rossoneri con Piccolo che riceve un buon lancio, ma viene ottimamente anticipato da Jelenic. Al 25’ viene ammonito Di Matteo per simulazione in area dopo un presunto contatto in area con Bigianti. Al 28’ Virtus Pericolosa con Di Francesco la cui conclusione termina alta. Al 30’ si rifà sotto il Livorno con Pasquato la cui conclusione è smanacciata da Casadei, la sfera prima termina sul palo e poi va in angolo. Al 34’ ancora Pasquato che dalla sinistra si accentra e manda sopra l’incrocio. Al 38’ buona cominazione dei toscani, ma Cazzola al momento della conclusione si sbilancia e manda malamente fuori.
Nella ripresa al 15’ rigore per la Virtus Lanciano per un atterramento in area di Gasbarro su Di Francesco. Il penalty è battuto e trasformato da Marilungo. Si carica la Virtus che 2’ dopo trova il raddoppio con lo stesso Marilungo che dopo una serie di batti e ribatti in area in acrobazia insacca. Al 20’ Padovan, imbeccato da Di Matteo impegna Ricci in angolo. Al 26’ un colpo di testa di Luci termina di poco sopra l’incrocio. Al 32’ il subentrato Bunino intercetta un preciso lancio, si addentra solitario in area, provvidenziale l’uscita di Casadei. Al 36’ il Livorno accorcia le distanze con Bunino che svetta di testa sugli sviluppi di un fallo laterale e insacca. 1’ dopo la Virtus va vicina al gol con Marilungo che riceve un lancio e a tu per tu con Ricci si fa parare in due tempi la conclusione. Al 50’ Bunino raccoglie di testa un traversone dalla sinistra e manda sul fondo.
Dopo 6’ minuti di recupero termina l’incontro con i rossoneri che possono brindare al successo.

Tabellino
Virtus Lanciano (3-5-2): Casadei, Aquilanti, Boldor (34’ st Amenta), Bacinovic, Marilungo, Piccolo (9’ st Padovan), Di Francesco, Rigione, Paghera (40’ st Vastola), Di Cecco, Di Matteo A disposizione: ridità, Turchi, De Silvestro, Ferrari, Lanini, Crecco Allenatore: D’Aversa
Livorno (4-3-3): Ricci, Gonnelli, Gasbarro, Moscati, Luci, Vantaggiato (35’ st Bunino9 Lombrughi, Jelenic (12’ st Comi), Bigianti, Pasquato (24’ st Vajushi), Cazzola A disposizione: Pulitori, Ramos, Schiamone, Calabresi, Ceccherini, Palazzi Allenatore: Mutti
Arbitro: Baracani (sezione di Firenze)
Assistenti: Pentangelo (sezione di Nocera Inferiore) e Lanza (sezione di Nichelino)
IV Uomo: Sacchi (sezione di Macerata)
Marcatori: 15’ st (rig.) e 17 st Marilungo, 36’ st Bunino
Ammoniti: Di Matteo (VL) Moscati, Luci, Jelenic, Gasbarro (L)
Espulsi: nessuno
Note: recupero 0’ pt 6’ st, angoli 5-5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi