La Nazionale italiana di Beach Handball si prepara ai Mondiali d’Abruzzo - Sport Chieti
Sport Chieti

La Nazionale italiana di Beach Handball si prepara ai Mondiali d’Abruzzo

La prossima settimana, dal primo al 7 aprile, la Nazionale maschile agli ordini del tecnico Vincenzo Malatino condurrà uno stage presso il Planet Beach Stadium di Chieti Scalo. L’Abruzzo sarà capitale internazionale della disciplina la prossima estate 2020, quando Pescara e Montesilvano ospiteranno i campionati mondiali.

Chieti, 29/03/2019 – A poco più di un mese di distanza dallo stage tenuto dalla Nazionale di Beach Soccer, il Planet Beach di Chieti Scalo torna ad ospitare una formazione “Azzurra” in vista di importanti impegni internazionali. Stavolta è il turno della Nazionale maschile di Beach Handball, sport ancora poco noto al grande pubblico ma in continua espansione, e nel quale l’Italia vanta già un buon palmarès. Da lunedì primo aprile a domenica 7 aprile, il tecnico Vincenzo Malatino dirigerà gli allenamenti di un gruppo composto da 19 atleti:

Gianmaria Racalbuto (1996 – Bologna United)
Christian Mitterrutzner (2001 – Brixen)
Lorenzo Nocelli (1999 – Cingoli)
Diego Strappini (1992 – Cingoli)
Pape Thiaw (1997 – Metelli Cologne)
Samuele Bortolot (1996 – Eppan)
Francesco Aragona (1996 – MFoods Carburex Gaeta)
Riccardo Di Giulio (1997 – MFoods Carburex Gaeta)
Gabriele Maria Randes (1997 – MFoods Carburex Gaeta)
Vito Claudio Marino (1996 – MFoods Carburex Gaeta)
Francesco Pio Del Giudice (1999 – Grosseto)
Giovanni Cabrini (2000 – Torri)
Lukas Pikalek (1990 – Oderzo)
Michele Muoio (1993 – Olimpic Massa Marittima)
Dario Montalto (1997 – Putignano)
Javier Carlos Anzaldo (1987 – Poggibonsese)
Alessio D’Attis (1989 – Ventimiglia)
Lorenzo Bacci (1997 – Grosseto)
Francesco Lodato (1993 – Hikhanko \ FIN)

Il gruppo azzurro si prepara così agli Europei, in programma dal 2 al 7 luglio in Polonia: inserita nel gruppo C assieme a Croazia, Ucraina, Svizzera e Macedonia, l’Italia tornerà sul palcoscenico continentale quattro anni dopo l’ultima apparizione, in Spagna.

Per gli sportivi abruzzesi, il grande appuntamento è però per l’estate 2020, quando Pescara e Montesilvano ospiteranno i campionati mondiali di Beach Handball: una vetrina importante non solo per l’immagine dell’intera regione nel mondo, ma anche per confermare l’Abruzzo come terra di sport e di strutture, naturali e artificiali, ideali per praticarlo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.