Mer. Set 30th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

La Costruzioni Papa Altino domani a Scafati torna sul luogo del delitto

2 min read

Per la Costruzioni Papa Altino sentire nominare “Scafati” evoca alla mente ricordi straordinari, perché nella scorsa primavera fu proprio a Scafati, nonostante una sconfitta, ad arrivare la matematica certezza della promozione in serie B1. E domani alle ore 18.30 le ragazze di coach Simone Di Rocco torneranno in campo al Polifunzionale di Scafati per l’ottava giornata del campionato di B1, senza lasciare troppo spazio ai ricordi, ma con la testa ben concentrata sulla partita. Un impegno difficile, al cospetto di una avversario che nell’ultimo turno ha battuto per 3 a 0 il Volleyrò Casal de’ Pazzi, nel giorno del debutto del nuovo tecnico della Givova, Valerio Lionetti. Le giallo blu occupano l’ottavo posto in classifica, a due lunghezze dall’Altino e puntano decisamente al sorpasso con la partita di domani. Il punto di forza della Givova Scafati è senza dubbio il calorosissimo pubblico della Polifunzonale, ma lo spessore della rosa di coach Lionetti è di indubbio valore. Di certo spicca l’opposta Lisandra Valdes-Perez, vera e propria rivelazione tecnica e mediatica della scorsa stagione, dotata di grande forza fisica e potenza. Ma la Givova non è solo la Valdes-Perez: elementi del calibro dell’esperta palleggiatrice Elisa Peluso, della banda Nunzia Campolo, della centrale Ketty Vinaccia e del libero Jessica Moretti, rendono in roster scafatese molto esperto e competitivo, capace di dar fastidio ad ogni avversario. Lo sa bene coach Di Rocco, che ha preparato al meglio la sfida, dopo le due vittorie consecutive, che hanno dato alla Costruzioni Papa Altino una maggiore sicurezza in classifica. Domani le rossoblu venderanno cara la pelle, per tornare da Scafati con un risultato positivo, per continuare a stupire e magari iniziare a sognare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi