Gio. Lug 2nd, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Chieti Femminile vince in rimonta a Palermo

3 min read
Forte vento quello che soffia sullo stadio palermitano di carini. Un bel sintetico sul quale si disputa uno scontro giocato fino all’ultimo secondo tra Ludos Palermo e Femminile Chieti (Campionato di Serie B calcio femminile).
La squadra ospite nel primo tempo è molto rallentata nelle giocate anche a causa del robusto vento che soffia contro e supporta le palermitane.  Il vantaggio siculo arriva al 12′ minuto con Buttaccio che sfrutta una disattenzione difensiva teatina, che le permette di calciare indisturbata una respinta agile di Nardulli. Nei primi venti minuti le padrone di casa mettono più volte in difficoltà le abruzzesi, brave a non cedere e a reagire al momento giusto. Fino al 45′ ci provano prima Stivaletta fermata in corsa verso la porta avversaria in sospetto fuorigioco.  Di Camillo Giulia tenta di sorprendere con un calcio di punizione di poco a lato e poco dopo Gangemi sparacchia alto sulla traversa. Un primo tempo dove è il vento ad avere la meglio in assoluto.
Nella ripresa però la partita cambia in modo clamoroso, a conferma che nel calcio non c’è mai nulla di scontato. Orgoglio, voglia di vincere, determinazione e tanto cuore sono gli ingredienti giusti che caratterizzano la Femminile Chieti. Le teatine pareggiano i conti al 64′ con Di Battista che impatta al volo la sfera partito da un cross della Di Marco e insacca alle spalle dell’estremo difensore palermitano. Con il giusto entusiasmo ci prova ancora Stivaletta con un tiro dalla distanza da brividi. Da lí per la squadra di Di Camillo, che invitando le sue ragazze a pressare i difensori avversari ha trovato la chiave di volta, è stato un crescendo.
Numerosi i tentativi della Ludos trascinata dal numero 10 Buttaccio, ma la difesa nero-verde ( Di Camillo Giada, Tontodonati, De Luca e Colasante) si chiude bene ed è brava a far ripartire le azioni passando per il centrocampo e servendo Busacchio che non trova la porta all’ 83′ e Battaglia che cerca il gol più volte nel corso del secondo tempo ma è sempre sfortunata, anche se brava a non demordere.
L’arbitro assegna 4 minuti di recupero e al 93′ “magia Di Camillo Giulia” brava a calciare da 40 metri e a insaccare la sfera sotto la traversa.
La partita termina con la vittoria bella e inaspettata delle nero-verdi. Festa in casa Chieti che guadagna altri tre punti importanti e si mantiene alto in classifica. Mister Di Camillo anche se non soddisfatto al 100% della prestazione poco solida delle proprie ragazze dichiara: “la partita è stata sicuramente influenzata dal vento che non ha permesso a entrambe le squadre di esprimersi al meglio. Complimenti a una Ludos scaltra a passare subito in vantaggio, ma merito anche alle mie ragazze brave a limitare i danni e a contenere gli assedi avversari aiutati dal vento nel primo tempo. Nel secondo tempo abbiamo giocato molto meglio e costruito di più anche se il Palermo ha sempre tentato il contropiede mettendoci a volte anche in difficoltà. La forma fisica della squadra al momento non è delle migliori e in campo purtroppo si è visto ma sono ugualmente soddisfatto peri tre punti presi, anche in vista della partita di domenica con il Bari, prima in classifica e reduce da una sconfitta con la Roma.”
Formazione: nardulli, di camillo giada, tontodonati, de luca, colasante (77′ busacchio), gangemi(55’benedetti), di marco, di battista ( 70′ cocchini) , stivaletta, di camillo giulia, battaglia. Allenatore di camillo lello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi