Impavida Ortona: vittoria non brillantissima a Brescia - Sport Chieti
Sport Chieti

Impavida Ortona: vittoria non brillantissima a Brescia

Per la sesta giornata la Sieco Service Ortona scende sul campo della Centrale McDonald’s Brescia. Una giornata impegnativa per tutte le squadre di questo 70° Campionato, e che come sempre regalerà al pubblico del volley un grande spettacolo. I locali partono con Quartarone in regia e opposto Paoletti, gli schiacciatori Bellini e Rodella, al centro Signorelli/Agnellini e il libero Peli.

Ortona schiera capitan Lanci al palleggio e Michalovic opposto, Cisolla e De Paola gli schiacciatori, Guidone/Simoni i centrali e il libero
Cortina. L’ace di Davide Quartarone segna il primo parziale del match, che vede la squadra di casa partire bene. (4-1) Simoni c’è e con lui il suo muro…parità sul 5-5. Bellini e compagni sfruttano all perfezione gli errori abruzzesi e al time out sono avanti 12-10. Il solo Michalovic cerca di contrastare il gioco lombardo sul 19-16, ma ci vuole coraggio e carattere per giocare contro la squadra di Zambonardi. Infatti i bresciani conquistano il primo set con il punteggio di 25-19.

Ortona sembra avere un volto nuovo; ora a sbagliare non è solo la squadra di Lanci che segna il primo vantaggio sul 2-6. Paoletti diventa “bestia nera” riportando Brescia al -3, al time out tecnico (9-12) Sul 9-15 targato Michalovic, cambio in casa McDonald’s con Crosatti al
posto di Rodella. La Sieco ora gioca meglio allungando sul 13-21, nonostante non è ancora la squadra vista domenica scorsa. Il triplo ace di De Paola accompagna il set al termine. (25-13) Equilibrio precario in questo inizio terzo set, rotto da Agnellini granitico su Simoni (8-6).

Brescia riprende vita e con Paoletti va avanti sino al 12-6. Ortona ferma, immobile e “bella senz’anima”. Sul muro di Quartarone su Cisolla (13-6), coach Lanci gioca la carte Di Meo. La reazione è piccola ma almeno si vede. 17-11, con una Sieco costretta a rincorrere. Sul 22-15 cambio a muro con Moretti al posto di capitan Lanci. In un set da dimenticare, una squadra tutt’altro che Impavida cede 25-17. Ortona riparte con formazione iniziale, e si riparte ancora in parità. (4-4) Ora c’è bisogno di grinta e soprattutto di credere nei propri mezzi, senza giocare contro se stessi, ora gli abruzzesi devono giocarsi il tutto per tutto. E’ l’opposto slovacco ora a fare la voce grossa segnando il 9-12 al Centro San Filippo.

De Paola e Michalovic cercano di non far spegnere sogni di gloria in casa Sieco, ma in ogni caso onore al merito a Paoletti e compagni che non demordono mai. (17-21) Il parziale si chiude 21-25. Due set a testa e tie break in quel di Brescia. Esce dopo troppe proteste un cartellino giallo, quando il tabellone segna 2-5. 4-8 al cambio di campo con i nervi a fior di pelle e il grande volley in scena. Oggi il grande assente è Cisolla e ora la squadra ha bisogno di esperienza e di sangue freddo. Michalovic è l’uomo che dice no, ferma a muro Paoletti e segna il 9-13. Ortona vince 9-15. L’Impavida si aggiudica il match, ma non brilla come sa fare. Ora appuntamento a domenica, 30 novembre, dove al Palazzetto dello Sport ci saranno le telecamere di RaiSport ,e dove gli ospiti della Sieco Service sarà L’Aurispa Alessano.

Matteo Guidone: “ Una partita difficile e combattuta. Non c’è una squadra in questo campionato che non può metterci in difficoltà. Facciamo fatica con le squadre che non ci permettono di esprimere il nostro miglior gioco. Dobbiamo entrare nell’ottica che non bisogna mai sottovalutare chi è aldilà della rete. Nonostante tutto però siamo riusciti a vincere questa gara e a rimanere uniti in campo”.

Antonio De Paola: “ Ormai nessuno ci regalerà nulla. Siamo partiti contratti e questa è una cosa da migliorare. Nel terzo set c’è stato il buio totale ma sapevamo che sarebbe stata dura. Loro hanno giocato bene e sono stati bravi a sfruttare i nostri errori. Sicuramente potevamo fare meglio ma almeno è arrivata la vittoria fuori casa. Ora guardiamo a domenica prossima”.

Coach Nunzio Lanci: “ Non è stata una delle nostre migliori prestazioni. Ora però dobbiamo lavorare in questa settimana alle piccole incertezze viste stasera. Domenica sarà una nuova battaglia ma speriamo di allungare la striscia positiva”.

CENTRALE MCDONALD’S BRESCIA 2 – SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA 3
( 25-19/13-25/ 25-17/21-25/9-15)

CENTRALE MCDONALD’S BRESCIA: Signorelli 5, Fondrieschi, Fusco n.e., Rodella 11, Maestrelli 1, Crosatti,Montanari L, Bellini 15, Sorlini
n.e.,Quartarone 1, Paoletti 25, Agnellini 7, Peli L.

SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Simoni 5, Guidone 13, Matricardi n.e., De Paola 11, Michalovic 39, Cortina L, Toscani L, Di Meo, Lanci, Cisolla 8, Moretti, Maiorana n.e., Orsini n.e.

Arbitri: Stancati Walter – Prati Davide

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.