Lun. Ott 14th, 2019

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Vittoria del croato Milan Mrdja al “18° Festival Internazionale di Schacchi”!

3 min read
Scacchi Montesilvano

Nei saloni del Grand Hotel Adriatico di Montesilvano si è tenuto, dal 13 al 15 settembre 2019,  il 18° Festival Internazionale di Scacchi GH Adriatico, organizzato dall’ASD Circolo Scacchi R. Fischer Chieti.

Il Festival, che ha visto la partecipazione di 139 giocatori  provenienti dall’estero e da svariate regioni italiane, è stato impreziosito dalla presenza del Grande Maestro Internazionale (GM) Stefan Djuric (64 anni, Serbia), dei Maestri Internazionali (MI)  Miragha Aghayev (26 anni, Azerbaigian) e Milan Mrdja (64 anni, Croazia), nonché dei Maestri Fide (MF) Mario Sibilio (59 anni, di Roma), Gabriele Franchini (41 anni di Modena), Christian Palozza (18 anni di Roma) e Valerio Luciani (46 anni di Verona). Da segnalare inoltre la partecipazione di diversi giocatori in possesso del titolo di Maestro FSI:  i milanesi Nicolò Pasini (23 anni) e Marco Massironi (33 anni), i romani Davide Cappai (33 anni) e Luca Albertini (27 anni), il 21-enne bolognese Alex Dobboletta, il napoletano Enrico Messina (48 anni) ed il 17-enne rosetano Nicolò Orfini.

Infine da segnalare la presenza di due giocatrici femminili di vertice: la Maestra Fide femminile (WFM) Maria De Rosa (31 anni di Napoli) e la Prima Nazionale (1N) Melissa Maione, teatina classe 2004, campionessa italiana U16 in carica.

Milan-Mrdja
Milan Mrdja

Il Festival è stato articolato in 3 diversi tornei, Open A, Open B e Open C in cui i partecipanti sono stati suddivisi in base alla propria forza di gioco, espressa dal punteggio “Elo fide”. Tutti i tornei si sono svolti con 5 turni di gioco e con la cadenza “lunga”, tipica dei Festival, di 90 minuti + 30 secondi di abbuono a mossa: ogni giocatore aveva, per completare ogni partita, un tempo iniziale di 90 minuti al quale venivano aggiunti 30 secondi dopo l’esecuzione di ciascuna mossa.

Nell’open A (44 giocatori) successo perentorio del MI Milan Mrdja che con 4,5 punti, frutto di 4 vittorie e 1 sola patta, ha superato di misura il MF Gabriele Franchini (4 punti).

Il terzo gradino del podio è stato conquistato a sorpresa dall’outsider franco-svedese Thomas Ulrich (4,0 punti) che ha prevalso per lo spareggio tecnico “buholz” su altri 3 giocatori: il M Davide Cappai, il MF Mario Sibilio ed il M Nicolò Orfini.

Nell’open B (56 giocatori) vittoria al “photofinish” a quota 4,5 punti per il Seconda Nazionale (2N) Andreas Minnucci (51 anni di Sora) che ha prevalso per il miglior buholz sulla giovane aquilana Valeria Martinelli (2N, classe 2003).

Terzo posto per il giovane 1N Samuele Mammi (13 anni di Modena) che ha realizzato 4 punti ed ha superato per spareggio tecnico il 2N Alfredo Alessandrini (45 anni di Varese) ed il leccese Alex De Paolis (classe 2005).

Infine, l’open C (39 giocatori) ha registrato il successo meritato del non classificato (NC) Silvano Galli (58 anni di Pavullo – Modena) che ha chiuso perentoriamente al comando con 5 punti vincendo tutti gli incontri disputati. Completano il podio due giovanissimi: Samuel Barbari (13 anni di Modena) e Asia De Bianchi (12 anni di Mestre), classificati rispettivamente al 2° e 3° posto.

Il Festival è stato diretto, con la sua consueta competenza e professionalità, dalla terna arbitrale composta dall’Arbitro Fide Gianluca Mircoli, dall’Arbitro Nazionale Giovanni Lattanzi e dall’Arbitro Candidato Nazionale Massimo Maione.

Tutti i tornei sono stati seguiti da un folto pubblico che si è susseguito ai bordi delle scacchiere nel corso delle intense e lunghe 3 giornate di gara.

Inoltre, è importante segnalare come al Festival abbiano partecipato anche molti giovani e giovanissimi, abruzzesi e non, nonché appassionati di media forza, che hanno avuto l’occasione di confrontarsi con scacchisti di livello nazionale ed internazionale o, quantomeno,  di assistere alle loro emozionanti sfide sulla scacchiera.

Alla cerimonia di premiazione è intervenuto anche Adriano Tocco, Direttore del Grand Hotel Adriatico, che ha espresso parole di elogio per la manifestazione dato che “questo evento, insieme a tutta una serie di manifestazioni scacchistiche svolte nel passato e programmate per il futuro, genera un forte impatto turistico, promozionale e commerciale per la città di Montesilvano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi