Dom. Apr 5th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Il Chieti torna alla vittoria con il Campobasso

4 min read

Serviva una prova d’orgoglio per il Chieti dopo la pesante sconfitta rimediata a Jesi la scorsa settimana ed è puntualmente arrivata: con il piglio da grande squadra la compagine neroverde batte il Campobasso all’Angelini per 3-1, ma soprattutto offre una prestazione convincente che manda via le perplessità dei tifosi e degli addetti ai lavori che aleggiavano nell’ambiente nella settimana appena trascorsa.

I ragazzi di Mister Ronci sono stati perfetti: Orlando e capitan Del Grosso hanno costantemente seminato il panico sulle fasce, poi il solito immenso Vittorio Esposito, al rientro dopo la squalifica, a fare la differenza (un gol su rigore, un assist e tante pregevoli giocate). Appare chiaro che con il fantasista in campo è tutto un altro Chieti.

Neroverdi in campo in attacco con Diop al posto di Broso che siede in panchina perché in non perfette condizioni fisiche (entrerà nella ripresa rimanendo sul terreno di gioco poco meno di dieci minuti, ma segnando un gol importantissimo).

Nelle file del Campobasso gli ex Vitone, fra i migliori a fine gara, e Miani.

Prime fasi della partita di studio, si arriva così al quarto d’ora quando Vittorio Esposito semina il panico sulla fascia, entra in area e mette al centro un invitante pallone per Orlando il cui tiro viene ribattuto da un difensore.

Un minuto dopo azione ubriacante di Esposito che prende palla ma viene atterrato appena entrato in area da Scudieri: lo stesso fantasista va sul dischetto e trasforma con un’esecuzione magistrale portando il Chieti in vantaggio.

Il Campobasso reagisce subito ed al 19′ sfiora il pareggio con Todino che, su servizio di Scudieri, impegna severamente Placidi.

Al 33′ è ancora il Campobasso a sfiorare la rete: Fazio per Miani che solo davanti a Placidi manda clamorosamente alto.

Al 40′ Orlando taglia il campo con un lungo lancio a pescare Esposito che entra in area, ma è bravo Conti nell’occasione a salvarsi in due tempi.

Si va al riposo con il Chieti in vantaggio per 1-0.

La ripresa si apre ancora nel segno di Esposito che ci prova da fuori ma la palla va oltre la traversa.

Al 7′ il fantasista trova con un tocco magistrale Orlando che aggira un difensore con una pregevole finta, ma si fa ribattere di piede la conclusione da Conti.

Al 13′ il Campobasso pareggia: tiro dalla distanza non certo irresistibile di Miani, con il pallone che rimbalza davanti a Placidi ingannandolo. La palla finisce in rete dopo aver toccato anche il palo: sfortunato ma non esente da colpe l’estremo difensore neroverde.

Cinque minuti dopo azione dubbia in area molisana: Del Grosso viene trattenuto ma il direttore di gara lascia proseguire.  Poco dopo Mister Ronci si fa espellere proprio per aver protestato a causa della mancata concessione del penalty.

Il Campobasso vive il suo momento migliore dopo l’ingresso in campo del vivace Vitelli.

Proprio lui crossa al centro per Todino che in bella rovesciata gira alto da  centro area.

Al 24′ Orlando in penetrazione serve l’accorrente Esposito che è anticipato di un soffio da Scudieri.

Ancora Vitelli regala un pregevole assist a Lapenna che però manda il pallone alle stelle.

Nel Chieti entra Broso per Diop al 27′.

Vitelli è imprendibile: la sua palla filtrante raggiunge Todino che manca il gol  da posizione decisamente favorevole.

Broso fa le prove del gol poco dopo quando su invito di Prinari chiama Conti al miracolo.

Al 33′ l’attaccante neroverde fa centro a seguito dell’azione più bella di tutta la garaDel Grosso fa partire un micidiale contropiede, palla ad Orlando che crossa al centro, velo di Esposito, la palla arriva proprio sui piedi di Broso che non può fallire e fredda Conti con una bella conclusione bassa correndo poi a festeggiare il gol del sorpasso sotto la tribuna.

Al 38′ lo stesso Broso deve lasciare il campo per l’acuirsi del dolore muscolare che lo aveva tenuto fuori all’inizio, al suo posto entra Lagzir.

Al 41′ il Chieti completa la festa con un’altra azione da manuale: “l’uomo del match” Esposito delizia la platea con un’ennesima magia saltando due uomini e servendo l’accorrente Lagzir che con pregevole tocco sotto fa secco Conti. È apoteosi Chieti!

Sul finale standing ovation per Vittorio Esposito che lascia il campo fra gli scroscianti applausi dell’Angelini, sostituito da Pisani.

Finisce 3-1 per i neroverdi che tornano a vedere vicina la zona playoff.

 

Tabellino della gara:

CHIETI-CAMPOBASSO

CHIETI (4-3-3): Placidi, Del Grosso, Giron, Di Pietro, Sbardella, Sgambato, Prinari, Maschio, Diop (72′ Broso,  80′ Lagzir), Esposito V. (87′ Pisani), Orlando. A disp. D’Amico, Giammarino, Esposito M., Leone, Napoli, Broso, Lagzir, Pisani, Perfetti.

CAMPOBASSO (4-3-1-2): Conti, Scudieri, Dragone, Vitone, Bosco, Minadeo, Lapenna, Fazio, Miani, Todino, Di Gennaro (51′ Vitelli). A disp. Maggi, Fusaro, Di Gioacchino, Bernardi, Cianci, Iovannisci, Pignataro, Lazzarini.

RETI: 16′ Esposito (rig.), 57′ Miani, 78′ Broso; 86′ Lagzir.

NOTE: Ammoniti: Minadeo (Cb), Prinari (Ch), Scudieri (Cb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi