Sab. Set 12th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Il Chieti emigra ad Ortona: il comunicato della società

2 min read

Momento delicato in casa Chieti: la sconfitta di domenica contro il Matelica ha gettato un velo oscuro sull’entusiasmo dei giorni scorsi minando al tempo stesso le convinzioni di squadra e tifoseria. Come se non bastasse è caldissima la polemica legata allo stadio Angelini tra gestione che slitta di giorno in giorno ed un manto erboso ai limiti del praticabile che rappresenta l’ennesimo buco nero di una vicenda che chiama in causa pesantemente l’amministrazione comunale con cui il presidente Pomponi è andato dritto allo scontro, senza messe misure, “portando” la squadra ad Ortona in vista del prossimo match casalingo contro il Giulianova.

A proposito di Ortona, la società di Viale Abruzzo ieri ha emesso il seguente comunicato legato alla vicenda dello stadio Angelini: “la volontà di andare a giocare allo stadio comunale di Ortona è generata dal fatto che il campo dell’Angelini è impraticabile, vista l’immobilità delle istituzioni. Auspichiamo di poter concludere una convenzione ad hoc con il comune per poter gestire nel migliore dei modi lo stadio Angelini. Teniamo a precisare che la sconfitta maturata contro il Matelica non ha nulla a che vedere con le condizioni del campo. Siamo a conoscenza peraltro, che la squadra femminile del Chieti giocherà, domenica 8 Novembre 2015, sul campo dell’Angelini in virtù di un contratto stipulato con la passata gestione Bellia, cosa che ci sembra fuori luogo ed ingiusta. Chiediamo scusa a tutti i tifosi per il disagio causato da questa nostra decisione della quale non siamo responsabili e chiediamo scusa agli sponsor che ci supportano sempre”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi