Giro d'Italia, un Blockhaus da sballo incorona Nairo Quintana - Sport Chieti
Sport Chieti

Giro d’Italia, un Blockhaus da sballo incorona Nairo Quintana

La nona tappa accende il Giro d’Italia numero 100. La salita del Blockhaus, come ampiamente previsto alla vigilia, fa la prima selezione. Alla fine vince il colombiano Nairo Quintana che approfitta del grande lavoro della sua squadra, la Moviestar che mena le danze già dalle prime salite di Chieti.

Gli ultimi chilometri regalano colpi di scena senza sosta: ai meno 15 la corsa perde due protagonisti, Landa e Thomas del Team Sky che cadono coinvolti in uno scontro con una moto della Polizia Stradale.

Roccamorice scatena la bagarre: ai meno otto fuori dal gruppo dei migliori la maglia rosa Jungels. Quintana appare il più in forma ma Nibali e Pinot non lo lasciano scappare, ed allora il terzetto si scrolla di dosso la compagnia e sale verso il Blockhaus in solitaria. Gli scatti del colombiano si susseguono ma Nibali e Pinot tengono. Ai meno tre l’affondo decisivo: Quintana si alza sui pedali ma Nibali stavolta non replica. Pinot resista ma il colombiano questa volta fa il vuoto e sale da solo tra ali di folla verso il Blockhaus.

Quintana che conquista anche la maglia rosa. Una tappa da spettacolo e dalle mille emozioni che difficilmente potrà essere dimenticata e che, sicuramente, imprime il primo segnale decisivo nel centesimo Giro d’Italia. Secondo al traguardo Pinot, terzo Domoulin, quarto Mollema, quinto Vincenzo Nibali. La classifica generale vede salire alla ribalta i protagonisti più attesi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.