Sab. Set 12th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Festa Cantù a Ortona, Sieco Service Impavida al tappeto

3 min read

Cantù esulta contro la Sieco. I lombardi tornano a casa con tre punti importanti. Sieco ancora sfortunata esce sconfitta davanti al pubblico di casa. Domenica prossima ancora al Palazzetto per la sfida contro Civita Castellana.

Settima giornata di Ritorno al Palazzetto dello Sport con la Sieco Service Impavida impegnata contro la Cassa Rurale Cantù. Un turno che ha visto nelle gare di anticipo la vittoria di Brescia, Mondovì e Club Italia e la classifica diventare sempre più corta. I padroni di casa partono con capitan Lanci al palleggio e Borgogno opposto, schiacciatori Fiore/Di Meo, al centro Simoni e Guidone, e il libero Cortina. Gli ospiti rispondono con Gerosa in regia e opposto Krolis, gli schiacciatori Tiozzo e Preti, al centro Monguzzi e Robbiati , libero Butti.

Senza l’opposto canadese in campo, la Sieco parte bene e con il muro di Guidone su Krolis la Sieco è subito avanti 4-1. Il turno al servizio di Fiore mette in difficoltà gli ospiti e arriva l’ulteriore allungo. (8-4) Borgogno non sente il peso di giocare da opposto e martella senza paura. Al timeout tecnico è 12-10. I canturini in campo con la giusta cattiveria ristabiliscono la parità sul 13-13. Si gioca punto a punto ora e l’equilibrio regna ancora sovrano. 18-18 al Palazzetto dello Sport. Il doppio errore in attacco dei suoi costringe coach Della Rosa a fermare il gioco. (21-19) Cambio in casa Cassa Rurale con Riva al posto di Preti. Ancora parità sul 23-23. Set point per Ortona che sciupa. Di Meo tenta il colpaccio ma i canturini sono ancora lì sul 25-25. Nessuna delle squadre riesce a chiudere questo parziale e sul 28-29 Nunzio Lanci alza la voce. L’ace di Preti chiude 30-28 per Cantù.

Squadre in campo accompagnate dalla consueta parità. A romperla è la squadra di casa. 5-4 per gli impavidi. Krolis ribalta con una fucilata al servizio e avanti i lombardi sul 8-7. Monguzzi porta i suoi a chiudere avanti al tecnico. (11-12) Cantù diventa cinica e approfitta degli errori ortonesi che si trovano a recuperare tre lunghezze sul 15-18. Lotta e guadagna il 18-18 la Sieco. Sul 22-20 fatto di tanto carattere la panchina canturina ha bisogno di parlare con i suoi.
Stessa cosa farà mister Lanci poco dopo con il 22-22 su tabellone. Sembra di vivere in un bruttissimo sogno perché Cantù meritatamente porta a casa il set cacciando gli attributi. (23-25)

La Sieco rientra stordita e gli ospiti non rimangono a guardare. Gerosa e compagni giocano alla perfezione e controllano a muro la situazione. Parzialone sul +4 (6-10) per i canturini che tornano in panca ancora avanti sul 7-12.
E’ ancora Borgogno a spingere l’Impavida sul 10-14 ma ci vuole di più. I centrali della Cassa Rurale sanno bene dove colpire e il divario si fa pesante. (11-17) Simoni finalmente mette il suo punto esclamativo. Due muri consecutivi per lui e ora Ortona deve tentare il tutto per tutto(16-18). Quando si avvicina la Sieco ha timore di essere concreta ma è ancora viva. (19-20) Monguzzi butta giù un grande ace, pesante come un macigno. 19-22 e squadre nelle rispettive panchine. Ora tocca a Guidone mettere la ciliegina sulla torta e lo fa segnando il -1 casalingo (21-22). Preti arma la mano calda e regala il match alla sua squadra (21-25).

Sconfitta casalinga per la Sieco Service che domenica giocherà di nuovo al Palazzetto di Ortona contro la Globo Scarabeo Civita Castellana alle ore 18.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi