Sab. Dic 7th, 2019

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

“Donne nel Pallone”: Il gemellaggio tra Chieti Calcio e Chieti Calcio Femminile è ora realtà

3 min read

A Chieti, la nostra Chieti, si è segnata una svolta calcistica non indifferente ieri, quando la società del Chieti Calcio Femminile si è gemellata con la società del Chieti Calcio del presidente Bellia. Tanti gli ospiti del convegno tenutosi all’Hotel Parco Paglia, supportato da una bella cornice di pubblico.

Il saluto della città, non potendo esserci il Sindaco di Chieti per problemi di lavoro (comunque arriverà a fine serata), lo porta l’Assessore allo Sport Marco Russo, che si è detto entusiasta di questa iniziativa e asserisce che sarà proprio il comune a trovare il modo di supportare il movimento femminile.

A lui fa seguito il Presidente della FIGC regionale, Daniele Ortolano, che porta a nostra conoscenza dei numeri “impetuosi”, come lui stesso li definisce, dai quali si evince che soltanto lo 0,4 % della popolazione femminile della nostra Nazione svolge questo sport. Per far sì che aumenti di visibilità allora, lui propone che nelle scuole venga insegnato il calcio alle ragazze, come lo si fa per la pallavolo o per il basket che hanno molta più visibilità e prenderà ad esempio questo gemellaggio per trasferirlo alle altre società femminili della Regione sperando che possa portare numeri e qualità.

Passa la parola ad un’altra ospite illustre, Katia Serra, ex calciatrice della nazionale azzurra, oggi rappresentante femminile presso l’Associazione Italiana Calciatori e commentatrice tecnica di Rai Sport, che crede nella sinergia dei due mondi in modo che si possano aiutare a vicenda calcio maschile e calcio femminile. Decisamente significativo il suo intervento nel quale spiega come fuori dall’Italia una donna si senta calciatrice,  mentre qui ci vuole ancora una maggiore serietà. Ora però con Damiano Tommasi, presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, si sta dando molta più attenzione alla promozione di questo sport, visto che anche nelle gare importanti della Nazionale Femminile, le ragazze vengono seguite in ritiro per avere supporto e vicinanza. Katia Serra ha ribadito che l’evento organizzato a Chieti è stato molto importante perché si sono unite le parole ai fatti.

Successivamente interviene il giornalista della Gazzetta dello Sport, Nicola Binda, che sottolinea la passione che ci vuole per affrontare il calcio, nonostante la crisi economica che attraversa il nostro Paese. A lui fa eco il portiere della Res Roma (serie A) Rosalia Pipitone che racconta come non ci siano risorse finanziare in questo mondo e le ragazze sono costrette a studiare, lavorare e fare anche cinque allenamenti a settimana, svolgendo una vita sana, senza eccessi.

Nella serata c’è spazio anche per una nozione medica, data dal Dottor Patrizio Ripari, medico del Chieti Calcio e del Cus Chieti Basket Femminile che spiega che la visita medica tra uomo e donna è esattamente la stessa, ma bisogna adattarsi e capire che alla donna non è necessario arrivare a carichi elevati.

Ed ecco che finalmente arriva il momento del gemellaggio delle società. A prendere parola è Biagio D’Aniello, direttore dell’Area Marketing del Chieti, che annuncia come anche il Chieti Femminile il prossimo anno vestirà neroverde con le stesse divise del Chieti Calcio (main sponsor Givova). Orgoglioso anche lo sponsor del Chieti ESA ENERGIA, nella persona di Massimo Di Clemente, che è vicino allo sport teatino da diversi anni ed ora anche al mondo femminile, in una società di livello Nazionale.

Altra sorpresa è che il Comune di Chieti ha proposto alla femminile di giocare allo stadio “Guido Angelini” e a questo punto prende parola il giornalista di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, che promette di organizzare un’amichevole con la squadra di Sky contro la Femminile Chieti e che l’incass0 sarà devoluto in beneficienza alla “Fondazione Borgonovo”.

Insomma una serata davvero piena di sorprese, conclusa con un simpatico siparietto dove le sorelle Di Camillo fanno domande sul calcio femminile a Gianluca Di Marzio per testare la sua preparazione. Il risultato è davvero soddisfacente, grazie anche alla rubrica che insieme curano sul sito dello stesso Di Marzio, con cui cercano di dare un contributo per la divulgazione di questo sport.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi