Ven. Set 11th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Costruzioni Papa Altino all’esame Baronissi sulla strada verso la B1

2 min read

La diciassettesima giornata del girone H della serie B2 femminile mette sulla strada della Costruzioni Papa Altino un match molto impegnativo, visto che domenica al Pala Silvestrina (inizio ore 17.30) sarà di scena la terza forza del campionato, la matricola terribile Due Principati Baronissi. La formazione salernitana è reduce da sette vittorie consecutive e punta decisamente ai play-off promozione. Partita dopo partita le ragazze di mister Veglia sono cresciute molto, si sono consolidate come gruppo, acquisendo sempre più certezze. Come per tutte le squadre che affrontano la capolista Altino, anche per Baronissi l’obiettivo è quello di infliggere la prima sconfitta della stagione a Spagnoli e compagne che però scenderanno in campo con la consueta grinta e concentrazione. Dopo la vittoria nel derby della scorsa settimana scorsa, le rossoblu si sono rituffate in palestra lavorando sodo e con la testa solo all’avversario di domenica che certamente arriverà ad Altino con la giusta determinazione, sapendo che al cospetto della capolista non c’è nulla da perdere. E’ la centrale laziale di Tuscania Alessia Montechiarini a farci vivere le sensazioni in casa Altino alla vigilia del big-match di domenica.

Sei alla seconda stagione ad Altino, come la stai vivendo? “Questo è il mio secondo anno qui e ne sono contenta. Con tutta la società e il paese mi trovo benissimo. D’altronde quando si vince, tutto va bene”.

Sembrate essere una macchina perfetta, si può trovare un difetto a questa squadra?Siamo una bella macchina..sul perfetta non sono d’accordo c’è sempre da migliorare. Ne mancano ancora dieci di partite ed ora dobbiamo stare attente”. 

Come giustamente ripetete da inizio girone di ritorno per voi ogni partita è una finale. Ne mancano otto per voi e sicuramente la partita con Baronissi è una delle più impegnative, quali sono le vostre sensazioni? Di Baronissi cosa temete? “Si per noi sono sempre tutte finali. Sono consapevole che sarà una bella partita e sono contenta per questo. Io e la mia squadra giocheremo come abbiamo sempre fatto con grinta, determinazione e voglia di arrivare poi il campo deciderà. Come ho già detto, non temo nessuno. Guardo alla mia squadra e penso che gli altri ci devono temere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi