Lun. Ott 12th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Chieti Calcio Femminile, esordio con vittoria contro la Res Roma

5 min read
Chieti Femminile 2020

Parte col botto il Campionato del Chieti Calcio Femminile: allo Stadio Comunale “F.lli Ciavatta” di Miglianico le neroverdi battono 3-1 la Res Roma, una delle formazioni più quotate del girone, da molti indicata come la squadra favorita per la vittoria finale.

Un successo dunque prestigioso che, dopo i due arrivati in Coppa Italia con il conseguente passaggio al secondo turno, sanciscono l’ottimo momento di forma della squadra di Mister Lello Di Camillo.

Micidiale l’impatto al match del Chieti che nei primi minuti di gara mette sotto le avversarie e dopo appena diciassette minuti si trova già sopra di tre reti mettendo così una seria ipoteca sulla risultato finale.

Le ospiti riescono ad accorciare le distanze sul finire del primo tempo e poi nel secondo attaccano insistentemente, ma le neroverdi resistono portando a casa tre punti preziosissimi.

Il Chieti ha offerto una maiuscola prestazione di squadra: in difesa hanno giganteggiato Benedetti, Gangemi e Ferrazza, Giulia Di Camillo è stata protagonista di una partita di grandissimo sacrificio e abnegazione, il capitano Giada Di Camillo è stata sempre presente in ogni zona del campo (peccato per la sua espulsione), Vukcevic ha griffato con un altro bel gol la sua partita, Dibenedetto è ormai un cecchino implacabile che quando ha la palla buona castiga le avversarie ed anche stavolta non si è fatta pregare, Neofytou ha brillato segnando anche una pregevole rete, Stivaletta spesso è stata imprendibile sulla fascia, Cutillo ha svolto il suo compito al meglio, Falcocchia fra i pali si è fatta sempre trovare pronta quando è stata chiamata in causa.

Mister Amore deve dare a meno delle squalificate Romanzi e Spagnoli, ma anche fronteggiare le non buone condizioni fisiche di Manca (è comunque in panchina ed entrerà a partita in corso) e l’assenza per infortunio di Nicosia.

Per il Chieti formazione al completo.

Partono fortissimo le teatine che mettono subito alle corde le ospiti con un micidiale uno-due nei primi tre minuti di partita.

Al 1′ arriva il vantaggio: lancio perfetto di Giulia Di Camillo per Neofytou che stoppa bene il pallone e scavalca Fazio in disperata uscita con un tocco vellutato.

Passano appena due minuti di lancetta ed ecco il raddoppio: Dibenedetto è bravissima a liberarsi in mezzo alla difesa ospite in area e a far secca Fazio con un preciso diagonale.

La Res Roma accenna una reazione e all’11′ Nagni ci prova con una punizione dalla fascia, ma Falcocchia blocca con sicurezza.

Al 17′ Vukcevic tira fuori dal cilindro una delle sue magie: diagonale perfetto sul palo lontano da posizione defilata. Il Chieti è così avanti di tre reti con la Res Roma stordita dalla partenza sprint delle neroverdi.

Le ospiti riescono però ad accorciare le distanze al 37′ con un gran tiro dalla distanza di Graziosi.

Al 43′ Stivaletta fugge sulla fascia e mette al centro un interessante pallone sul quale però nessuna delle sue compagne riesce a trovare la deviazione vincente e l’azione sfuma.

Nei minuti di recupero del primo tempo ancora tanta carne al fuoco: prima è Nagni ad impegnare Falcocchia, sull’altro fronte è Dibenedetto che se ne va in velocità, entra in area, prova la conclusione a rete, ma Fazio è brava a deviare, infine è Nagni a reclamare il rigore per un atterramento in area, ma l’arbitro lascia proseguire il gioco.

Si va dunque negli spogliatoi sul 3-1 per il Chieti.

Mister Di Camillo opta per un immediato cambio: dentro Carnevale per Dibenedetto.

Sarà fondamentale l’apporto della neo entrata che durante la seconda frazione di gioco lotterà su tutti i palloni tornando utile anche in fase difensiva.

Al 2′ un gran tiro da fuori di Simeone si spegne di poco a lato.

Quattro minuti più tardi è bravissima Falcocchia ad evitare il gol della Res Roma deviando in angolo la conclusione di Simeone pescata in area da un cross di Nagni.

All’11′ prova la conclusione in rovesciata Simeone, ma il pallone finisce alto.

Al 14′ è Stivaletta ad involarsi e provare a sorprendere il portiere con un pallonetto, ma il suo tentativo finisce a lato.

Quattro minuti dopo Falcocchia sbroglia una difficile situazione a centro area bloccando il pallone in due tempi sull’accorrere di una giocatrice della Res.

Al 21′ Giada Di Camillo rimedia la prima ammonizione.

Solo un intervento decisivo di Gangemi in fase difensiva evita il peggio al 26′: la neroverde anticipa Cosentino prima che possa concludere a rete.

Al 31′ si libera bene Nagni che però tira a lato.

Al 40′ Falcocchia si rende protagonista di una parata miracolosa quando si oppone al diagonale di Cosentino deviando provvidenzialmente il pallone in angolo.

Poco dopo viene allontanato dal campo Mister Lello Di Camillo per un gesto di stizza.

Entrano poi D’Intino e Di Lodovico al posto di Vukcevic  e Neofytou.

Al 43′ Giada Di Camillo viene ammonita per la seconda volta e deve dunque lasciare il campo.

La partita si avvia così alla conclusione senza altri episodi di rilievo.

Finisce nel tripudio generale con il Chieti che festeggia un successo prestigioso e guarda con fiducia al prossimo impegno in trasferta contro il Sant’Egidio.

TABELLINO DELLA GARA:

CHIETI CALCIO FEMMINILE – RES ROMA 3-1

Chieti: Falcocchia, Di Camillo Giada, Ferrazza,  Benedetti, Vukcevic (40′ st D’Intino), Cutillo, Dibenedetto (1′ st Carnevale), Di Camillo Giulia, Stivaletta, Gangemi, Neofytou (43′ st Di Lodovico) .

A disp.: Seravalli, De Vincentiis, Di Sebastiano, Colavolpe, Colecchi, Venditti. 

All.: Lello Di Camillo

Res Roma: Fazio, Lommi, Cunsolo, Liberati, Chiappa, Simeone, Coluccini, Fracassi, Rossi (9′ st Manca), Graziosi (20′ st Cosentino),Nagni.   

A disp.: Camilli, Caporro, Mosca, Valentini, Checchi, Lanna.

All.: Amore Roberto

Arbitro: Spera di Barletta

Assistenti:  Presutti di Sulmona e Cafiero di Lanciano

Marcatrici: 1′ pt Neofytou, 3′ pt Dibenedetto,  17′ pt Vukcevic, 37′ pt Graziosi.

Ammonite: Giada Di Camillo (C)

Espulsa: Giada Di Camillo (C).

IMPRESSIONI POST PARTITA DI JENNY DIBENEDETTO:

“Siamo state brave ad imporre il nostro gioco sin dall’inizio, segnando tre gol e mettendo così la partita in salita per le nostre avversarie. Nel secondo tempo abbiamo sofferto un po’ di più, però siamo riuscite a portare a casa i primi tre punti della stagione. Mi trovo in una grande squadra con un ottimo reparto avanzato: ho delle compagne che mi danno sempre una grande mano e finora i fatti ci danno ragione visti i tanti gol segnati fra coppa e questa prima giornata di campionato. Sono ovviamente felice di aver finora segnato quattro reti.

La Res Roma era arrivata da noi con la convinzione di vincere, ma noi siamo riuscite a bloccarla mettendo al sicuro il risultato con quei tre gol iniziali. Partire bene è stato fondamentale: dobbiamo ora lavorare al meglio per giocarci qualsiasi partita con qualunque avversario. Io voglio dare il massimo per la squadra: posso fare ancora di più. Dedico il gol alla squadra e alla mia famiglia che nonostante la lontananza mi è sempre vicina.

Ci aspetta ora la trasferta contro il Sant’Egidio, compagine forte da non sottovalutare: dobbiamo andare lì per fare bene. La mentalità è un’arma importante, dovremo sempre entrare in campo vogliose di fare risultato: massimo rispetto per l’avversario di turno, ma anche forte convinzione nei nostri mezzi”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.