Ven. Set 11th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Chieti Calcio Femminile: continua la marcia trionfale in campionato

3 min read

All’Angelini non si passa! La Chieti Calcio Femminile si aggiudica anche il derby d’Abruzzo con l’Audax Palmoli e continua la sua cavalcata trionfale: 30 punti conquistati su 36 finora disponibili e due sole sconfitte in campionato, terzo posto consolidato ad una sola giornata dal giro di boa.

I sacrifici delle ragazze e le giuste scelte della società capitanata dal Presidente Sergio Colasante stanno dando risultati che vanno ben oltre ogni aspettativa, a testimonianza dell’ottimo lavoro finora svolto.

A dirla tutta non è stata certamente la migliore prestazione delle ragazze di Mister Di Camillo, ma la caparbietà, il cuore, la grinta e la voglia di lottare su ogni pallone hanno dato una marcia in più permettendo loro di incamerare altri tre preziosissimi punti.

Le due squadre scendono in campo un po’ guardinghe e la prima azione degna di nota arriva solo al quarto d’ora: Gangemi si invola e punta la porta ma viene chiusa bene dall’estremo difensore del Palmoli Altieri.

Un minuto dopo Di Marco lancia Stivaletta ma è di nuovo brava Altieri a parare.

Al 25′ Altieri non trattiene la palla e devia in angolo sulla insidiosa punizione di Carrozzi.

Al 33′ Di Marco ingrana la quarta e fugge sulla fascia, perfetto cross per Mariani che tira al volo ma trova pronta la risposta di Altieri che blocca con sicurezza.

Si vede finalmente il Palmoli al 41′: tiro a giro di Montelli parato senza affanni da Nardulli.

Sul finire della prima frazione di gioco le ragazze di casa trovano il gol del vantaggio con Stivaletta che con un preciso diagonale fredda Altieri in disperata uscita.

Si va al riposo sull’1-0 per le neroverdi.

Mister Di Santo opera subito una sostituzione mandando in campo Cicala al posto di Bolognese.

La mossa non sortisce gli effetti sperati, anzi il Chieti raddoppia al 2′: cross al centro di Stivaletta, Mariani trova la deviazione in spaccata con la palla che prima tocca il palo e poi finisce in rete.

Ancora una volta Mariani mette in mostra le sue doti di grande bomber e rapinatrice d’area.

Arriva appena due minuti più tardi il tris che chiude definitivamente il match con Stivaletta che di sinistro in diagonale firma la sua doppietta.

Di Marco poco dopo strappa gli applausi del pubblico con un “cucchiaio” su Altieri in uscita, ma la palla si spegne di poco a lato.

Al 23′ Mariani entra si libera bene ed entra in area ma il suo tiro finisce fuori.

Un minuto più tardi doppia sostituzione nel Palmoli (Ricci e Ferretti per Savelli e Angelone) e cambio anche per le neroverdi (D’Alberto per Benedetti).

Al 29′ punizione della Di Marco ma traiettoria troppo centrale.

Al 37’espulsione nelle fila del Palmoli: Pastò rimedia il secondo cartellino giallo e lascia il campo.

Di Marco e compagne controllano agevolmente la gara: fino al termine si segnalano solo gli ingressi in campo di Busacchio e Zullo al posto di Colasante e Nardulli.

La partita si chiude sul 3-0 fra la gioia delle ragazze neroverdi in festa sotto la tribuna.

Impressioni post partita di Lello Di Camillo, Allenatore della Chieti Calcio Femminile:

“Non abbiamo disputato una grande partita, ma è anche abbastanza giustificabile.

Venivamo da un momento molto positivo, non si può pretendere di giocare tutte le volte al massimo. Avevamo di fronte una squadra che anche se sta sotto di noi in classifica era venuta a Chieti per fare bene nel derby. Le ragazze sono andate in campo forse un po’ troppo tese ed hanno sbagliato qualche pallone di troppo. Abbiamo trovato il gol all’ultimo minuto del primo tempo chiudendo il match nei primi minuti del secondo, dopo la partita è scivolata e ci siamo un po’ adagiati.

È stato un ottimo girone di andata: conquistati 30 punti su 36 disponibili finora, non ci avremmo mai  scommesso su una cosa del genere. Vogliamo goderci ora i risultati conquistati, ci prenderemo 2-3 giorni di riposo e poi riprenderemo a lavorare sperando di provare a fare ancora meglio.

Sappiamo che è difficile ma vogliamo divertirci fino alla fine.

È la quarta stagione che alleno questa squadra e sono contento del fatto che più passa il tempo e più le ragazze mi seguono. Questo è  l’anno migliore.

Siamo partiti dalla Serie C Regionale all’epoca, abbiamo vinto il campionato e la coppa, poi in B una salvezza in extremis alla prima stagione (il massimo che potevamo fare), la scorsa abbiamo disputato un campionato tranquillo, in questa ci stiamo levando belle soddisfazioni e stiamo rispecchiando la programmazione che avevamo fatto. Vogliamo rimanere su questi livelli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi