Sport Chieti

Calcio Femminile, Coppa Italia: il Chieti vince ma é eliminato

Convincente vittoria per il Chieti Calcio Femminile nella seconda partita di Coppa Italia: 6-0 in trasferta a Castelnuovo. Discorso qualificazione già chiuso in precedenza, vista la sconfitta patita all’Angelini dalle neroverdi con l’A.S.D. La Saponeria Unigross nella prima uscita, ma era comunque importante dare un segnale di ripresa e c’è stato in pieno. Tre gol di Vukcevic, due di Giulia Di Camillo e uno di Perna hanno determinato il punteggio finale di un match mai in discussione, ma sempre saldamente in mano alle teatine.

Mister Di Camillo si mostra soddisfatto della prestazione delle sue ragazze: squadra decisamente in crescita rispetto alla gara contro le pescaresi e ancora tanto margine di miglioramento in vista dell’inizio del  campionato: ci saranno infatti altri venti giorni per lavorare al meglio e arrivare in forma all’impegnativo  match della prima giornata contro il Latina.


“La squadra sotto l’aspetto del gioco ha fatto vedere molto di più rispetto alla prima uscita stagionale di Coppa Italia – esordisce Mister Di Camillo – a prescindere dalla consistenza dell’avversario (anche il Castelnuovo è infatti in un momento di completamento della squadra).  In partita per possesso palla c’è stato un dominio abbastanza costante da parte nostra, abbiamo colpito subito un paio di pali nei primi venti minuti. È seguita una piccola reazione da parte del Castelnuovo che ha preso un po’ di coraggio e creato qualche occasione, poi abbiamo sbloccato il risultato e concluso il primo tempo sul 2-0 a nostro favore. Nel secondo loro fisicamente sono scese e ne abbiamo approfittato andando a vincere per 6-0.  In coppa una partita persa e una vinta per noi: è un bilancio che ci può stare visto il girone nel quale era inserita La Saponeria, squadra riconfermata nella rosa dello scorso anno con qualche buon innesto e dunque già in forma. Noi stiamo lavorando per fare meglio, pian piano stiamo ricostruendo. Ho visto miglioramenti: molte ragazze giovani stanno man mano crescendo e, dopo l’impatto forte con l’ingresso in prima squadra, si stanno abituando. Contro il Castelnuovo ha esordito una ragazzina del 2001 che abbiamo preso nei giorni scorsi, Marida Carmosino, che si è ben comportata in campo. La squadra sta avendo la crescita che mi aspettavo giorno dopo giorno. L’aspetto più positivo in questo momento è il gruppo che si sta consolidando, è sereno e pensa a lavorare. La società ha l’obiettivo di completare la rosa e ci proverà con tutte le forze, ma è sicuramente importante che già ci sia una buona base dalla quale partire.

Le ragazze hanno grande voglia di fare bene, mancano circa venti giorni all’inizio del campionato, c’è l’opportunità di cementare ulteriormente il gruppo e migliorare sotto l’aspetto dell’amalgama e del gioco. La prima sarà contro il Latina, compagine di buona levatura che lo scorso anno è arrivata terza: sarà il nostro banco di prova, quello che ci dirà a che punto ci troviamo. Il campionato è lungo, il nostro obiettivo è, come già detto, ricostruire pian piano e cercare di raggiungere il terzo posto”.  

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi