Sab. Set 12th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Calcio, Eccellenza: il Chieti vince ancora e vola al terzo posto

4 min read

Terza vittoria consecutiva e 360’ minuti senza subire gol. I numeri del rilancio del Chieti F.C. nelle zone alte della classifica nel campionato di Eccellenza dopo il quinto turno sono fantastici. Dopo l’esordio sfortunato con l’Alba Adriatica, i neroverdi hanno cambiato passo e nel giro di una settimana sono arrivate tre vittorie che confermano lo stato di forma che sta attraversando la squadra allenata da Aielli. Il 3 a 0 sul Penne è un risultato giusto per quello visto in campo.  Le conferme che si attendevano sono arrivate puntuali nella sfida con il Penne, squadra dal blasone offensivo notevole con i vari Orta, Cacciatore e Rodia.

Il Chieti F.C. in avvio si presenta con la stessa formazione e modulo (4-3-2-1) che ha liquidato l’Amiternina mercoledì. Pubblico sempre più numeroso sugli spalti a sostenere Lalli e compagni. Il Chieti F.C. scende in campo con la maglietta bianca con un messaggio per Daniele Fruci: “Dani 6 con noi! Non mollare!” infortunatosi nel match con l’Angolana riportando un forte trauma contusivo all’osso frontale, i cui tempi di recupero sembrano lunghi. 

Il match vede subito partire bene i ragazzi allenati da Giandomenico con Bianchini che sciupa davanti a Cattenari. Al 10’ ci prova Lalli direttamente su calcio di punizione battuto da posizione decentrata, D’Amico smanaccia in corner. Sull’angolo seguente battuto da Catalli il centrocampista Simonetti si fa trovare pronto e di testa spedisce la palla in rete per l’1 a 0. Assorbito il gol, gli ospiti cercano di riorganizzarsi e rispondono dieci minuti dopo con Rodia ma il suo tiro si spegne fuori. A centrocampo il Chieti F.C. aumenta i giri ed il possesso palla con geometrie interessanti che strappano gli applausi del pubblico presente sugli spalti. La curva Volpi si fa sentire come sempre e Lalli nel giro di un minuto tenta il raddoppio con due pregevoli azioni personali: nella prima circostanza è bravo D’Amico a chiudergli lo specchio della porta mentre nella seconda circostanza il tiro dell’attaccante termina fuori di un soffio.

Prima del riposo ci prova Cacciatore di testa su calcio di punizione a impensierire l’estremo difensore teatino con la sfera che termina fuori di poco. La ripresa delle ostilità vede il Penne operare il primo cambio: fuori il mediano Bianchini e dentro Savini. Al 59’ ottimo assist dell’onnipresente Lalli per Fanelli che tira debolmente da fuori area. D’Amico blocca senza problemi. Al 62’ c’è il primo cambio per i padroni di casa: dentro Cioffi e fuori Lalli che esce tra gli applausi del pubblico, anche oggi tra i migliori in campo.

Cioffi entra determinato con la voglia di fare bene, così dopo tre minuti sigla il raddoppio: assist al bacio di Fanelli per l’attaccante romano che in corsa tira un bolide che si stampa sulla traversa interna e s’infila alle spalle di D’Amico per il 2 a 0. Gol ed esultanza liberatoria sotto la Volpi per l’attaccante che trova il primo sigillo in campionato con la maglia neroverde.

Altra sequenza di cambi in casa Chieti: entrano Leone e Bordoni ed escono in sequenza Capitoli e Catalli, quest’ultimo, prima di abbandonare il terreno di gioco, sciupa una buonissima occasione per fare tris.

Brivido sugli spalti al 75’, il Penne va vicinissimo al gol che potrebbe riaprire il match ma sulla linea di porta salva De Fabritiis. Su ribaltamento di fronte Bordoni è messo giù all’interno dell’area di rigore: l’arbitro Bertuzzi non ha dubbi e assegna il rigore per il Chieti F.C. Dal dischetto si presenta Cioffi che di potenza sigla il 3 a 0 e doppietta chiudendo di fatto il match. Per proteste è allontanato dal terreno di gioco il tecnico ospite Giandomenico.

Finale di pura accademia: i teatini gestiscono il vantaggio puntando sul possesso palla, ma c’è ancora tempo per vivere altre emozioni. Proprio nel primo minuto di recupero arriva un fallo di mano di Leone, il fischietto piacentino assegna il penalty agli ospiti. Dal dischetto si presenta Orta che tira centrale e forte, Cattenari è bravo a non buttarsi e respinge la sfera per l’urlo di gioia dell’Angelini. Ultima emozione con Felli che al quarto e ultimo minuto ci prova su punizione ma D’Amico respinge il tiro velenoso del terzino neroverde.

Domenica prossima trasferta sul sintetico di Miglianico contro i gialloneri allenati da D’Ambrosio.

CHIETI F.C. – PENNE 3 – 0 ( 1 – 0)

CHIETI F.C.: Cattenari, Ricci, Felli, Patacchiola, Catalli(71’st Bordoni), Selvallegra(78’st Calderaro), Fanelli(84’st Comparelli), Lalli(62’st Cioffi), Simonetti, Capitoli(66’st Leone), De Fabritiis.

A disposizione: Carità, Comparelli, Bordoni, Cioffi, Giannini, Leone, Calderaro.

All.re: Aielli

 

PENNE: D’Amico, Silvaggi(73’st Di Teodoro), Carpegna, Reale(57’st Coletta), D’Addazio, Ballanti, Rodia, Pagliuca, Orta, Cacciatore, Bianchini(46’st Savini).

A disposizione: Domenicone, Camporesi, Di Teodoro, Savini, Coletta, Di Marino, Pasta

All.re: Giandomenico

Marcatori: 11’ pt Simonetti, 65’ st Cioffi, 76’st Cioffi

 

Ammoniti: Cacciatore (Penne), Pagliuca (Penne)

 

Recupero: 4’ st.

 

Spettatori: 650.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi