Mer. Ott 16th, 2019

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

C5 serie D: Vastese – Centro Sportivo Teatino 2-2

2 min read

In questo ennesimo scontro diretto per un posto playoff, il Centro Sportivo allunga a 6 la striscia di partite senza sconfitte, mentre la Vastese fa capire che nell’impianto di San Salvo è veramente difficile batterla. Un tempo per parte e alla fine un punto per parte.

Primo tempo colorato solo di bianco rosso, con il Centro Sportivo che ha annaspato nella propria metà campo senza essere mai riuscito a prendere le misure ai giovani e bravi ragazzi di mister Della Gatta. Tanto possesso e gioco veloce per i padroni di casa, atteggiamento e marcature troppo lassi per gli ospiti.

1 a 0 meritato confezionato da Di Nardo, ma tante, troppe, occasioni sciupate dalla Vastese.

Il secondo tempo ci regala invece una sfida più equilibrata ed emozionante. Parte forte il Centro Sportivo, evidentemente spronato da mister Di Primio ad alzare il baricentro e a dare l’anima in campo per sopperire alle numerose assenze, e i risultati vengono colti quasi subito: Mincone riceve palla al limite dell’area, disorienta il difensore fintando il tiro, e insacca a fil di palo alla sinistra del portiere. 1 a 1.

Il gol ribalta l’inerzia della partita a favore degli ospiti, complice anche un vistoso calo fisico dei padroni di casa. Ancora Mincone a tu per tu col portiere fallisce una ghiotta occasione per portare in vantaggio il suo Centro Sportivo.

La partita si accende anche a livello caratteriale, nascono contatti al limite del regolamento e scontri a muso duro che vedono parecchi giocatori delle due squadre coinvolti, ma la gara prosegue senza grossi problemi, anche per l’abilità del direttore di gara, bravo a sedare queste situazioni sul nascere.

Nel momento migliore del Centro Sportivo, colpisce ancora la Vastese e ancora con Di Nardo, lesto a tramutare in gol una palla vagante sulla linea di porta difesa da D’ Orazio. 2 a 1.

Ma il Centro Sportivo è vivo e continua ad attaccare, e a cinque minuti dal termine trova il prezioso pareggio con Berardi, che da bomber navigato protegge palla al limite dell’area, spalle alla porta, e in girata colpisce sul palo lungo. 2 a 2 finale.

Al triplice fischio il Centro Sportivo mantiene invariato il vantaggio di 4 punti sulla Vastese per la corsa ai playoff, e può esultare, anche perché il rischio di lasciare i tre punti a San Salvo era grande.

La Vastese si deve mangiare le mani per non aver chiuso la partita nel primo tempo, quando ha dominato l’avversario in lungo e in largo; deve interrogarsi, invece, per aver abbassato di molto la guardia e i giri del proprio motore nel secondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi