Dom. Nov 17th, 2019

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Basket, A2: la Proger Chieti vince e torna a sorridere

3 min read

Reagire per cambiare marcia e per riscattare il passo falso di Roseto per la Proger Chieti: avversario di oggi la Ambalt Recanti.

Recanati, fanalino di coda del nostro girone, ha acquisito i suoi unici due punti nella prima giornata di campionato, vincendo di misura (89-88) sull’Andrea Costa Imola. I leopardiani però, stanno vivendo un periodo di grandi cambiamenti e, galvanizzati dall’acquisto del nuovo americano Trevis Bader (al posto di Korey Billbury) e dal ritorno in panchina di coach Giancarlo Sacco, chiamato da un plebiscito popolare a sostituire Marco Calvani, arrivano a Chieti dopo la sconfitta di sole quattro lunghezze contro la capolista Virtus Bologna (83-87).

La compagine gialloblu dispone inoltre di buone individualità: il play Gennaro Sorrentino, ex Fortitudo Bologna, la guardia-ala Federico Loschi, specialista dal tiro dalla lunga distanza, la fisicità di Jalen Reynolds e l’esperienza di capitan Pierini (che però non sarà della partita) per coadiuvate dalla precisione al tiro del già citato Bader, il quale ha disputato, nella passata ha stagione, la Turkish Airlines Euroleague, con la canotta dei Neptunas Klaipeda, chiudendo la competizione con 9.1 punti a partita in 19 minuti. Lo starting five dei leopardiani prevede Gennaro Sorrentino in cabina di regia, l’americano Bader, il bresciano ex Scafati Loschi (che con i campani ha concluso la stagione a 7,5 ppg), il confermato Giacomo “Jack” Maspero, con un passato a Cantù, in A1 (o il capitano di mille battaglie Attilio Pierini, alla quattordicesima stagione con la canotta gialloblù) e Jalen Reynolds, rookie ex Xavier ed assiduo frequentatore della top ten grazie a stoppate e schiacciate da stropicciarsi gli occhi. Il roster dei marchigiani è completato dal giovane play classe ‘97 Riccardo Bolpin, ex Agropoli, dall’ala grande Stefano Spizzichini, anch’egli proveniente dal team cilentano (7 ppg e 4 rimbalzi di media a gara), il centro Leonardo Marini proveniente dalla Mens Sana Siena (1,5 ppg) e i giovani Nicolas Breccia, Riccardo Andrenacci e Gianmarco Armento. Le Furie, per tornare alla vittoria, dovranno senza ombra di dubbio scendere in campo con la stessa determinazione vista a Roseto, facendo attenzione alle uscite dai blocchi degli abili cecchini Loschi e Bader e limitando, specie a rimbalzo, la verticalità di Reynolds e Marini.

CRONACA
Parte subito forte Recanati che piazza subito un allungo grazie a Reynolds autore di 8 punti fulminei che condizionano il primo quarto della Proger, costretta ad inseguire e che termine il quarto in ritardo di 3 punti 22 a 25. Secondo quarto con le squadre che iniziano a difendere più duramente a discapito dello spettacolo e quarto aggiudicato dalla Proger di un punto ma nel complesso è Recanati ad andare all’intervallo lungo in vantaggio 37 a 39 con un Reynolds autore di 17 punti e 4 rimbalzi.
Terzo quarto che inizia con un maggiore consapevolezza della Proger che si porta a casa il quarto 18 a 17. Nel quarto quarto complice anche la tegola quarto fallo di Reynolds la Proger scappa via grazie anche alla performance di capitan Sergio autore di 17 punti.

La Proger sarà in campo domenica prossima a Verona mentre il prossimo appuntamento casalingo sarà il 29 dicembre contro Forli

Proger Chieti vs Ambalt Recanati 78-72
(22-25,15-14;18-17,23-16)

Proger Chieti: Golden 22, Mortellaro 19, Piazza 2, Allegretti, Venucci 3, Piccoli 4, Zucca 4, Sergio 17, Davis 7, Ippolito, Clemente All Galli

Ambalt Recanati: Reynolds 27, Bader 15, Marini 4, Pierini, Armento, Boschi, Bolpin 4, Andrenacci, Sorrentino 8, Fossati, Maspero 3, Breccia, Spizzichini 2 All Sacco

Federico Candeloro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi